Dialetto milanese agli stranieri. Cultura e lingua siciliana ai siciliani

di
ipsef

dp – Pare che la Lega abbia ottenuto da Roma 300mila euro per la creazione di corsi per insegnare dialetto e cultura lombarda. Intanto la Sicilia L’ARS approva il ddl sull’insegnamento della cultura e lingua siciliana.

dp – Pare che la Lega abbia ottenuto da Roma 300mila euro per la creazione di corsi per insegnare dialetto e cultura lombarda. Intanto la Sicilia L’ARS approva il ddl sull’insegnamento della cultura e lingua siciliana.

In Lombardia i corsi saranno rivolti agli stranieri, un corso di integrazione. L’organizzatrice di tali corsi ha spiegato che "ai ragazzini di altri Paesi, e ai loro compagni italiani, sarà spiegato in quale periodo storico Milano si è guadagnata il nome di capitale morale d’Italia. Impareranno che la nebbia, sempre più rara in città, veniva chiamata scighera e che Manzoni in casa parlava milanées" e langue francaise, mon cheri.

A proposito di assistenzialismo alloglotto: i 300mila euro saranno stanziati da Roma.

La Sicilia invece fa da sè, anche per i fondi e, come già dato notizia nella sezione regioni, l’ARS approva il DDL per insegnare lingua e cultura siciliana, non agli stranieri, ma ai siciliani.

Allo scoccare dei 150 anni

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione