Di Maio, programma nuovo Governo: no classi pollaio e valorizzazione docenti

di Anselmo Penna
ipsef

item-thumbnail

Stop classi pollaio e valorizzazione docenti: punti programmatici indicati da Luigi Di Maio al termine delle consultazioni.

Consultazioni

Nella giornata di oggi, sono proseguite le consultazioni del Presidente Mattarella, in seguito alla crisi di Governo.

Nel pomeriggio è stato il turno degli ormai ex alleati di Governo, ossia Lega e M5S.

Stop classi pollaio e valorizzazione docenti

Luigi Di Maio, presentatosi ai giornalisti dopo le consultazioni con il Presidente della Repubblica, ha dedicato un passaggio alla scuola.

Il leader dei M5S ha incluso la scuola tra i beni comuni da tutelare:

“Tutela dei beni comuni, la scuola pubblica è un bene comune, l’acqua è un bene pubblico, bisogna approvare subito la legge sull’acqua pubblica; revisione delle concessioni autostradali”.

Ha poi affermato che è necessario porre fine alle classi pollaio e valorizzare il personale docente.

I succitati punti dovrebbero entrare a far parte del programma di un nuovo eventuale Esecutivo.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione