Di Maio: Fa rabbrividire sentir dire che ‘Italia è sotto dittatura sanitaria’

Stampa

Sentir dire da alcuni personaggi che ‘l’Italia è sotto una dittatura sanitaria’ fa venire i brividi. Lo ha detto in una nota Luigi di Maio, ministro degli Esteri. Non ha mai citato espressamente le scuole, ma ha parlato a livello generale della situazione nel paese.

“Il Covid non è un capriccio di questo governoha detto, ponendo retoricamente alcune domande: “Come si fa a non capire che la vita è un bene prezioso da custodire? Che con la salute degli italiani non si scherza? Che esistono delle regole e vanno rispettate?” 

Di Maio ha sottolineato che “Il Covid sono dati reali, persone che soffrono, cittadini che perdono la vita o che vedono morire un proprio caro” e ha ricordato il dovere di “Fare attenzione alla nostra vita, ma anche a quella di chi ci sta accanto. Abbiamo delle armi che vanno sfruttate al massimo. Facciamolo. Bisogna usare le mascherine, scaricare l’app Immuni per monitorare il virus e rispettare ogni singola norma anti-Covid”. 

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia