Di Maio: “Cari giovani, pensate ai genitori quando rientrate a casa da una festa”

Stampa

“Mi unisco all’appello rivolto ai giovani dal ministro Speranza. Come governo abbiamo adottato ogni misura di sicurezza, abbiamo gestito al meglio la crisi pandemica, ma il virus non è ancora scomparso. Il virus esiste e non dobbiamo abbassare la guardia. E i giovani, soprattutto, sono il maggiore veicolo di contagio”. Così il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, sulla propria pagina Facebook.

“Pensate ai vostri genitori quando rientrate a casa da una festa, pensate ai vostri nonni, ai vostri cari, pensate al prossimo perché la libertà – come ha giustamente sottolineato anche il Presidente Mattarella – non significa far ammalare gli altri. Indossate la mascherina quando il metro di distanziamento sociale viene meno, non sottovalutate quanto accaduto. Sono morte circa 35mila persone e le immagini di Bergamo, le bare trasportate dall’esercito, i segni del lavoro sul volto dei nostri medici e infermieri che non si sono mai fermati non possono restare solo un ricordo, ma devono essere un esempio. Un esempio di crescita, di sviluppo, di maturità”.

 

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur