Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Detrazioni spese universitarie, le proprie possono essere sommate a quelle dei figli a carico?

WhatsApp
Telegram

Le spese universitarie dei figli si sommano con le proprie nel diritto alla detrazione al 19%.

Chiunque frequenti l’Università o abbia figli che la frequentano, sa benissimo che per le spese sostenute c’è diritto ad una detrazione al 19%. Quello che non è chiaro è se le spese sostenute per se stessi possano essere sommate a quelle sostenute per lo studio dei figli. Scopriamolo rispondendo alla domanda di una nostra lettrice che ci scrive:

Buongiorno,

nella dichiarazione dei redditi le spese universitarie sostenute dal dichiarante per se stesso devono essere cumulate con quelle sostenute per il figlio a carico?

Detrazione spese universitarie

Il limite di spesa universitaria previsto, ad esempio, per le università non statali è previsto per ogni studente. Fermo restando che è necessario avere tutta la documentazione che attesti i pagamenti effettuati (e a quale studente si riferiscono), è possibile portare in detrazione sia le spese sostenute per l’istruzione universitaria dei figli che per quella propria.

Scegliendo nella compilazione del 730 precompilato, la modalità assistita sarà possibile compilare non solo la spesa sostenuta ma anche inserire il codice fiscale del familiare a carico, nel caso dei figli. Può trovare maggiori indicazioni nella pagina dedicata dall’Agenzia delle Entrate alla detrazione per le spese universitarie. Consigliabile, così come accade nel caso di più figli che frequentano le scuole superiori, utilizzare più righi (uno per ogni studente) per indicare le spese sostenute.

 

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur