Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Detrazioni figli a carico e correzione percentuale: come si procede sul 730?

WhatsApp
Telegram

Come si fa a riportare le detrazioni per i figli a carico al 50% se si hanno al 100%?

La percentuale di detrazione dei figli deve essere sempre del 100% come sommatoria della detrazione dichiarata da entrambi i genitori. Rispondiamo alla domanda di una nostra lettrice che ci chiede:

Buongiorno, sono un’insegnante di scuola primaria a tempo indeterminato,vorrei sapere come correggere la detrazione dei figli a carico. Ad oggi avevo i figli con detrazione al 100 per cento. Mi sono arrivate delle multe (che ho pagato), perchè non si può fare essendo coniugata; vorrei correggere questa cosa, ma sul sito dell’Inps non riesco a trovare la procedura corretta per farlo. Potete aiutarmi?Posso farlo io on line o devo per forza rivolgermi ad un Patronato? Grazie .

Detrazioni figli a carico

Per i figli a carico spettano delle detrazioni in busta paga o a conguaglio sul 730. Specifichiamo che per i figli con età fino a 21 anni tali detrazioni spettano solo fino all’anno di imposta 2021. Dal 2022, infatti, sono state assorbite dall’assegno unico. Per i figli a carico con età superiore ai 21 anni, invece, spettano anche dal 2022 in poi.

Molto probabilmente è stata sanzionata non perchè aveva i figli con detrazioni al 100% ma perchè suo marito anche indicava una percentuale per la detrazione dei figli. E’ possibile, per un solo genitore, avere le detrazioni al 100% solo a patto che l’altro le dichiari allo 0%. In caso contrario vanno indicate al 50% ciascuno.

Se in busta paga, lo scorso anno, le ha sempre avute al 100% mentre, magari suo marito le aveva a sua volta al 100% o al 50%, dovete procedere a correggerle sul 730.  In questo caso nel quadro familiari a carico vanno indicati i codici fiscali dei figli a carico, i mesi di carico (12 se è per tutto l’anno) e la percentuale che può essere modificata al 50% se le appare al 100%. Non deve per forza rivolgersi ad un patronato ma può procedere anche in autonomia dal suo 730 precompilato. Ma le raccomando di confrontare con le detrazioni presenti su quello di suo marito ricordando che il totale tra i due deve sempre essere del 100%.

Per cambiare, invece, la situazione in busta paga per il periodo presente (ma solo se i figli hanno compiuto i 21 anni) deve presentare apposito modulo detrazioni al suo datore di lavoro. In questo indicherà il codice fiscale dei figli e la percentuale di carico.

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur