Detrazione trasporto pubblico 730: quale tetto per due coniugi

di Consulente Fiscale

item-thumbnail

Quale tetto di detrazione per la spesa degli abbonamenti ai trasporti pubblici possono avere due coniugi con dichiarazioni distinte o congiunte?

Buongiorno, 

vorrei porvi un quesito poiché leggendo le istruzioni dell’agenzia delle entrate ho ancora qualche dubbio.

“Come ogni anno, anche questa volta presenterò la dichiarazione dei redditi congiunta con mio marito con il modello 730; nel corso dell’anno 2018 io ho sostenuto una spesa di euro 365,00 per il mio abbonamento annuale al trasporto urbano.

Sempre nello stesso anno io e mio marito abbiamo speso € 240,00 per l’abbonamento urbano di mia figlia, minorenne, a carico al 50% di entrambi i genitori.

Vorrei chiedere:

a) mio marito nel suo 730 può portarsi in detrazione la spesa di € 120,00 per l’abbonamento di mia figlia?

b) quanto posso portarmi io in detrazione, 250,00 euro oppure 370,00 (250+120), compilando 2 righi sempre con codice 40, uno per me e uno per mia figlia.

Grazie 

Detrazione spesa abbonamento

Il tetto massimo di detrazione per le spese sostenute per l’abbonamento per i trasporti pubblici è di 250 euro a contribuente (ovvero per ogni intestatario di modello dichiarativo).

Le detrazioni per le spese sostenute per i figli a carico, indipendentemente dalla percentuale di carico di ognuno dei due genitori, può anche non essere al 50%: i genitori, infatti  possono scegliere una diversa suddivisione degli oneri detraibili/deducibili sostenuti per i figli a carico.

A questo punto la cosa più conveniente è che lei porti in detrazione la spesa sostenuta per il suo abbonamento per un limite massimo di 250 euro e che la spesa sostenuta per l’abbonamento di sua figlia la porti in detrazione suo marito poichè lei esaurisce già il suo tetto massimo di 250 euro con la spesa per il suo abbonamento.

Attenzione però: se il documento comprovante la spesa dell’abbonamento di sua figlia è intestato alla ragazza la spesa può essere portata in detrazione indifferentemente da uno dei genitori o da entrambi, se, invece, il documento è intestato a uno dei due genitori la detrazione è possibile solo per il genitore intestatario del documento comprovante la spesa.

 

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Versione stampabile
Argomenti: