Detrazione spese sanitarie 730: gli integratori alimentari vi rientrano?

di Consulente Fiscale

item-thumbnail

Gli integratori alimentari utilizzati per cura rientra nelle spese mediche e sanitarie che è possibile portare in detrazione.

Salve, ho comprato per mia madre degli integratori alimentari x decadimento cognitivo, Souvenaid della Nutricia ( gruppo Danone )in internet  di cui ho regolare fattura. Li posso scaricare sul mio 730 precompilato ? Premetto che non ho la prescrizione medica. Grazie. 

Gli integratori alimentari, ovunque essi siano acquistati, rientrano nella lista dei parafarmaci.

La possibilità di detrazione di un farmaco non dipende da dove lo si è acquistato ma dalla sua tipologie e i parafarmaci, così come chiarito dalla circolare numero 7 del 2017 dell’Agenzia delle Entrate, i parafarmaci non possono essere portati in detrazione.

L’indetraibilità dei parafarmaci non dipende, quindi, dal fatto che il prodotto sia stato acquistato in farmacia oppure online, ma proprio dal fatto che il parafarmaco (e gli integratori alimentari sono parafarmaci) è indetraibile anche in presenza di prescrizione medica o di una cura da seguire.

L’acquisto di integratori alimentari, così come spiegato nella risoluzione numero 396 del 2003, anche se somministrati come cura per migliorare le condizioni fisiologiche, rientra nell’acquisto alimentare poichè per la loro composizione gli integratori non rientrano nei medicinali ma nell’area alimentare senza diritto di detrazione.

La risposta alla sua domanda, quindi, è no, non può portare in detrazione la spesa sostenuta per l’acquisto di integratori alimentari.

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Versione stampabile
Argomenti: