Detrazione spese occhiali da vista: con che pagamento e che detrazione

di Patrizia Del Pidio

item-thumbnail

Comperare gli occhiali da vista: per ottenere la detrazione al 19% è necessario pagare con il bancomat o si può pagare anche in contanti?

Buongiorno,il mese di febbraio 2020 ,mia moglie ha acquistato un paio di occhiali da vista con impegnativa medica ,ha  dato 50 euro in contanti come acconto e poi al saldo 80 euro ,con bancomat,l’ottico ha fatto lo scontrino di 150 euro,allegando la diotria di lenti vendute,il caf a cui mi appoggio mi dice che posso scalare solo 80 euro l’ottico mi assicura che posso scalare 150 ,chi ha ragione,grazie mille

Può scalare tranquillamente tutta la spesa sostenuta. Premettendo che, in ogni caso, l’obbligo dei pagamenti tracciabili per poter fruire delle detrazioni per i dispositivi medici (e per tutte le altre detrazioni) è stato prorogato al 1 aprile e che, quindi, tutte le spese sostenute fino al 31 marzo sono detraibili anche se pagate esclusivamente in contanti, vediamo cosa prevede l’acquisto degli occhiali da vista.

Il comma 680 della Legge di Bilancio 2020 prevede che sono detraibili anche se pagate in contanti le “spese sostenute per l’acquisto di medicinali e di dispositivi medici, nonché alle detrazioni per prestazioni sanitarie rese dalle strutture pubbliche o da strutture private accreditate al Servizio sanitario nazionale“.

Per l’acquisto di farmaci e di dispositivi medici (gli occhiali sono un dispositivo medico) resta la possibilità di detrazione, anche dopo il 31 marzo 2020, anche se si sceglie il pagamento in contanti.

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Versione stampabile
Argomenti: