Depennati da graduatorie docenti con titoli falsi. Partono controlli in tutta Italia

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Sono stati depennati dalle graduatorie ad esaurimento i docenti che avevano prodotto certificati e titoli falsi per supplenze ed assunzioni. Si tratta del caso dei docenti con specializzazione falsa in provincia di Cosenza.

Si tratta di 33 persone che sono state depennate perché “soggetti non in possesso di valido titolo di studio per l’accesso alle graduatorie relative al personale docente di scuola primaria o dell’infanzia”.

L’indagine è partita da una denuncia del provveditorato che ha notato anomalie nei diplomi di abilitazione rilasciati da una struttura paritaria e da istituti magistrali statali.

Grazie ai diplomi i docenti si sono inseriti nelle graduatorie ad esaurimento e di istituto, lavorando nelle scuole.

Le indagini hanno portato ad individuare un sistema diffuso su tutto il territorio nazionale, che ha consentito la falsificazione e l’utilizzo di diplomi rilasciati da istituti magistrali e paritari.

Ed è per tale motivo che partiranno dei controlli a campione su tutto il territorio nazionale. Il sospetto è che ci sia una vera e propria “fabbrica” di titoli falsi, con un preziario per tipologia di titolo.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief voglioinsegnare