Depennamento diplomati magistrale da GaE, revoca ruoli, annullamento contratti. Come devono comportarsi segreterie

Stampa

Depennamento diplomati magistrale da GaE e conseguenze: l’Ufficio Scolastico di Torino ha fornito informazioni dettagliate alle segreterie scolastiche. 

Le situazioni che possono determinarsi sono così riassumibili

  1. Docenti destinatari di provvedimento di depennamento assunti da
    GAE con riserva, a.s. 2019/20, con contratto a tempo determinato
    fino al 31.08.2020
  2. Docenti destinatari di provvedimento di depennamento assunti
    precedentemente all’anno scolastico 2019/20, da GAE con riserva,
    con contratto a tempo indeterminato
  3. Docenti neo immessi in ruolo nell’anno scolastico 2019/20 da GAE
    con riserva
  4. Docenti immessi in ruolo, negli aa.ss. 2017/2018 – 2018/19 e
    2019/20 da Concorso ordinario o da Concorso straordinario, e già
    immessi in ruolo precedentemente da GAE con riserva
  5. Docenti assunti a tempo indeterminato a seguito di provvedimento
    cautelare e tuttora in attesa del pronunciamento nel merito da parte
    del competente organo della giustizia amministrativa e/o ordinaria
  1. Docenti assunti da GAE con riserva  fino al 31.08.2020

I Dirigenti Scolastici provvederanno, con atto a propria firma, a:
a) Annullare il relativo contratto a tempo determinato;
b) Stipulare un nuovo contratto a tempo determinato sino al 30 giugno
2020
c) Effettuare le coerenti modifiche a SIDI
d) Cancellare la posizione dei docenti dalla graduatoria di I fascia d’Istituto;
e) Prendere in carico le istanze di inserimento nella Graduatoria di Istituto di II fascia, di volta in volta ricevute e inserirle manualmente al Sistema
Informativo.

I docenti depennati dalle GAE, qualora non ancora inseriti nella Graduatoria
d’Istituto di II fascia, possono presentare domanda di inserimento nelle
predette graduatorie valevoli per il triennio 2017/2020.

Si precisa che sono fatte salve le supplenze già conferite dalle G.I. di II
Fascia.

2.  Docenti già di ruolo assunti con riserva precedentemente all’a.s. 2019/20

I Dirigenti scolastici provvederanno, con atto a propria firma, a:
a) Annullare il relativo contratto a tempo indeterminato con effetto
retroattivo;
b) Trasformare gli eventuali contratti precedenti all’a.s. 2019/20, a tempo
determinato (decreto scuola 2019 – art. 1 quinquies – comma 1 bis)
c) Stipulare un nuovo contratto a tempo determinato, per l’a.s. 2019/20,
sino al 30 giugno 2020;
d) Effettuare le coerenti modifiche a SIDI;
e) Prendere in carico le istanze di inserimento nella Graduatoria di Istituto di II fascia, di volta in volta ricevute e di inserirle manualmente al Sistema
Informativo.

3. Docenti neo immessi in ruolo nell’anno scolastico 2019/20 da GAE
con riserva

I dirigenti scolastici provvederanno a:
a) Annullare il relativo contratto a tempo indeterminato;
b) Stipulare un nuovo contratto a tempo determinato sino al 30 giugno
2020;
c) Interrompere/modificare tutte le procedure connesse con l’immissione in
ruolo (periodo di prova, aspettativa, ecc..) – Nota MIUR prot. 45988 del
17.10.2018; Si precisa che, suddetti docenti non rientrano più tra il personale di
ruolo e pertanto non possono completare l’anno di prova.
d) Effettuare le coerenti modifiche a SIDI;
e) Prendere in carico le istanze di inserimento nella Graduatoria di Istituto di II fascia, di volta in volta ricevute e di inserirle manualmente al Sistema
Informativo.

4. Docenti immessi in ruolo, negli aa.ss. 2017/2018 – 2018/19 e
2019/20 da Concorso ordinario o da Concorso straordinario, e già
immessi in ruolo precedentemente da GAE con riserva:

I Dirigenti scolastici provvederanno a:
a) Annullare il contratto a tempo indeterminato relativo alla sola immissione
in ruolo da GAE, con effetto retroattivo;
b) Trasformare suddetto contratto in uno più contratti a tempo determinato
nel caso siano compresi più anni scolastici (decreto scuola 2019 – art. 1
quinquies – comma 1 bis)c) Effettuare le coerenti modifiche a SIDI

5) Docenti assunti a tempo indeterminato a seguito di provvedimento
cautelare e tuttora in attesa del pronunciamento nel merito

I Dirigenti scolastici provvederanno a:
a) Attivare tutte le procedure connesse con l’immissione in ruolo;
b) Procedere con la valutazione del periodo di prova del personale di cui
sopra, diplomato magistrale, assunto a tempo indeterminato, con
l’avvertenza che si faccia espressa riserva di risoluzione del rapporto
lavorativo in caso di esito sfavorevole per il docente del giudizio pendente.
(Nota Miur prot. n° 2446 del 10.07.2018);

Nota dell’ufficio scolastico di Torino e bozza annullamento contratto

Stampa

Didattica digitale integrata. Eurosofia ha creato un innovativo ciclo formativo per acquisire le competenze specifiche