Deleghe, più borse di studio e vantaggi su tasse, libri, trasporti per una spesa di trenta milioni di euro

WhatsApp
Telegram

Trenta milioni di euro per le borse di studio da destinare ai studenti delle scuole superiori per l’acquisto di libri di testo, per la mobilità e il trasporto, per l’accesso a beni e servizi di natura culturale.

E’ una delle modifiche potrebbero entrare nel dlgs sul diritto allo studio, attuativo della legge Buona scuola, all’esame della commissione Istruzione al Senato.

Con il testo definitivo, a quanto si apprende, dovrebbe quindi salire di 20 milioni di euro (ora sono 10) il budget a disposizione per le future borse.
Maggioranza e Governo lavorano a un’ipotesi che ritocchi la norma del dlgs sul diritto allo studio sul pagamento delle tasse scolastiche delle scuole superiori. A quanto si apprende, nel testo definitivo potrebbe insierire una clausola riferita all’indicatore della situazione patrimoniale, l’Isee. Al momento il testo prevede l’esonero dalle tasse per tutti. Mentre con la modifica sarebbero esclusi solo gli studenti che provendono da famiglie sotto a un certo reddito e calcolo Isee.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur