Deleghe 107/15, CUB Modena: ne chiediamo il ritiro

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Comunicato CUB Modena – Le deleghe attuative della legge 107 (“Buona scuola”) confermano tutti gli aspetti peggiori della legge.

Restano i superpoteri dei dirigenti scolastici, resta (anzi aumenta) l’alternanza scuola-lavoro, resta l’ingerenza dei privati nella gestione della scuola.

Resta, in definitiva, tutto l’impianto della cosiddetta “Buona scuola”. Nessuno stanziamento di risorse è previsto per la scuola pubblica, mentre vengono confermati ingenti finanziamenti alle scuole private. Nessun piano di assunzione è previsto per i migliaia di precari rimasti esclusi dalle immissioni in ruolo del 2015.

La protesta comincia a Modena venerdì 20 gennaio. La Cub Scuola di Modena organizza un PRESIDIO VENERDI 20 GENNAIO 2017 ALLE ORE 15 davanti al Liceo Tassoni di Modena in viale Reiter.

Abbiamo scelto il Tassoni anche per esprimere solidarietà a un insegnante precario e attivista del nostro sindacato, sanzionato per essersi assentato qualche minuto durante un consiglio di classe. Una misura eccessiva, che dimostra il clima che si respira oggi nelle scuole dopo la “riforma”.

Qui il comunicato della Cub di Modena sulla vicenda.

https://www.cub.it/cub-scuola-universit%C3%A1-ricerca/via-la-legge-107-buona-scuola-no-ai-presidi-tiranni.html

Chiediamo il ritiro immediato della legge 107 (“Buona scuola”).

CUB SCUOLA MODENA

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione