Delega 0-6 e asili nido, Anci: Miur sostenga i Comuni e superi percorsi differenziati per le maestre

WhatsApp
Telegram

“I Comuni si aspettano dal Miur un investimento nell’espansione della scuola dell’infanzia statale. Potrebbe consentire agli enti locali di concentrare la spesa nelle funzioni di supporto e nel sostegno all’offerta formativa. Questo potrebbe indicare la via per il Paese per un’offerta unica a tutti i bambini e le bambine, mentre ancora sappiamo che c’è una forte disparità in ciò che le famiglie trovano”. 

Così il rappresentante dell’Anci, nel corso di un’audizione in commissione Istruzione del Senato sui decreti attuativi della legge 107 del 2015, il quale ha poi aggiunto:

“Un altro degli ostacoli insormontabili al momento per il Miur è che mentre nella prima bozza (della Buona Scuola; Ndr) si prevedeva un titolo di studio unico per i due segmenti di insegnamento, 0-3 e 0-6 anni, questo sembra non realizzabile. Dal punto di vista della spesa pubblica è un elemento di inefficienza, perché ci troviamo a dover prevedere il personale per lo 0-3 e il personale per il 3-6 anche nelle strutture uniche in misura che non è più flessibile. Ci sono rapporti numerici differenti e dobbiamo tenere e assumere tutte le figure necessarie”.

WhatsApp
Telegram

Adempimenti dei Dirigenti scolastici per l’avvio del nuovo anno scolastico: scarica o acquista il nuovo numero della rivista per Dirigenti, vicepresidi, collaboratori del DS e figure di staff