Delega 0-6, Anci: necessarie misure benessere psicofisico personale servizi per l’infanzia

WhatsApp
Telegram

“Dal nuovo schema di decreto è scomparso il riferimento, che noi ritenevamo fondamentale, al benessere psicofisico del personale impiegato nei servizi per l’infanzia: alcuni fatti di cronaca ci hanno reso evidente, negli ultimi mesi, come esso sia importante per la qualità di questi servizi. Nella prima bozza c’era un accenno molto chiaro, che comporta vigilanza dal punto di vista del coordinamento e delle strutture di controllo”.

Lo dichiara Cristina Giachi, vicesindaco di Firenze e presidente della commissione Istruzione dell’Anci, durante un’audizione in commissione Cultura alla Camera sui profili attuativi della legge n. 107 del 2015.

“Il compito di insegnante o educatore della scuola per l’infanzia – prosegue – è usurante, se svolto per molti anni, e gli operatori burn-out costituiscono un pericolo da non sottovalutare. Questi servizi sono spesso organizzati dagli enti locali, che hanno carenza di personale e problemi nel far fronte al turnover, e ne hanno risentito soprattutto le funzioni di controllo”.

WhatsApp
Telegram

Concorso per dirigenti scolastici. Corso preparazione: 285 ore di lezione, simulatore Edises con 14mila quiz e modulo informatica. Nuova offerta a 299 euro