Decreto Sostegni bis, già bocciati alcuni emendamenti: carta docente 500 euro ai precari, no selezione TFA sostegno per docenti seconda fascia GPS sostegno, modifiche concorso IRC

Stampa

Anief –  La scure della V commissione della Camera si abbatte sui 4mila emendamenti al decreto Sostegni-bis: tra le numerose proposte di modifica del decreto legge figurano anche molte richieste che avrebbero avuto dirette conseguenze sul mondo della scuola, con effetti benefici sull’avvio del nuovo anno scolastico che in questo modo rischia di complicarsi ancora prima di cominciare: non trovano spazio le assunzioni dei presidi comunque vincitori dell’ultimo concorso, si dice no all’estensione del bonus annuale da 500 euro utile alla formazione del personale, come pure del concorso riservato ai docenti precari di religione cattolica e ai facenti funzione Dsga. Marcello Pacifico (Anief): “Le conseguenze di questi dinieghi diventeranno purtroppo presto visibili a settembre, temiamo davvero che stavolta le lezioni non possano svolgersi con regolarità e non certo per colpa del Covid”.

Tra gli emendamenti ritenuti inammissibili dai deputati, ve ne sono diversi di stampo Anief. Come l’assunzione a tempo indeterminato dei dirigenti scolastici al ruolo e che erano sono stati esclusi dalla graduatoria; come è stato respinto quello che prevedeva l’avvio di un corso intensivo di formazione per i candidati che hanno avviato contenziosi in relazione a passati concorsi per dirigenti scolastici, sempre ai fini della successiva immissione in ruolo. Disco rosso anche per un altro cavallo di battaglia dell’Anief: l’estensione ad altre categorie di docenti, oltre a quelli di ruolo, della possibilità di fruizione della Carta elettronica per l’aggiornamento e la formazione del docente.

Il sindacato è anche molto rammaricato per la mancata considerazione per la modifica della disciplina relativa al concorso per docenti di religione cattolica che deve essere bandito ai sensi del decreto-legge n. 126 del 2019. Come pure per il rifiuto per la progressione all’area dei direttori dei servizi generali e amministrativi degli assistenti amministrativi che abbiano svolto le funzioni dell’area di destinazione per il periodo minimo in ciascuno indicato.

A.C. 3132 (SOSTEGNI BIS): EMENDAMENTI SULLA SCUOLA RITENUTI INAMMISSIBILI

· [ASSUNZIONI DS]
Gavino Manca 58.29, che prevede l’inserimento, in coda alla graduatoria del concorso per dirigente scolastico bandita nel 2017, dei vincitori del concorso che abbiano rinunciato al ruolo e pertanto, in base al bando, sono stati esclusi dalla graduatoria;

· EDIFICI SCOLASTICI
Varchi 58.77, che interviene in materia di responsabilità dei dirigenti scolastici per gli interventi necessari sugli edifici scolastici;

· IMMISSIONE IN RUOLO DS CON RICORSO
Longo 58.5, che disciplina le modalità per l’immissione in ruolo di candidati che abbiano presentato ricorso avverso il bando del concorso per dirigenti scolastici del 2017 e abbiano superato la prova preselettiva;

· CORSO-CONCORSO DIRIGENTI SCOLASTICI
Frassinetti 58.72, Bucalo 58.71 e Paolo Russo 58.110, che, con diverse modulazioni, prevedono un corso intensivo di formazione per i candidati che hanno avviato contenziosi in relazione a passati concorsi per dirigenti scolastici, ai fini della successiva immissione in ruolo;

· ASSUNZIONE PERSONALE CON RISERVA
Frassinetti 58.70, che, a decorrere dall’anno scolastico 2021-2022, prevede la conferma in ruolo, nel caso di superamento dell’anno di prova, del personale docente assunto con riserva in esecuzione di provvedimenti cautelari giurisdizionali e l’annullamento dei provvedimenti di licenziamento già notificati;

· INCREMENTO DOTAZIONE ORGANICA DOCENTI
Bucalo 58.69, che dall’anno scolastico 2021/2022 prevede l’incremento della dotazione organica dei docenti, per consentire la riduzione del numero di alunni per classe;

· INSEGNAMENTO EDUCAZIONE CIVICA
Del Barba 58.82, che reca varie modifiche alla legge n. 92 del 2019, relativa all’introduzione dell’insegnamento scolastico dell’educazione civica;

· IMMISSIONE IN RUOLO DA GRADUATORIE COMUNALI PER INFANZIA ED ASILI NIDO
Madia 58.98, che autorizza le scuole gestite dagli enti locali ad immettere in ruolo il personale inserito nelle graduatorie comunali relative alle assunzioni nelle scuole dell’infanzia e negli asili nido, in deroga al limite delle facoltà assunzionali previsto dalla normativa vigente;

· DETRAIBILITÀ SPESE SCUOLE PARITARIE
Barelli 58.112 e Aprea 58.012, che riguardano la detraibilità delle spese sostenute per il servizio scolastico fruito nell’anno scolastico 2020/2021 presso scuole paritarie;

· MODIFICA TEMPISTICE PTOF
Prestipino 58.52, che modifica la tempistica relativa alla predisposizione, da parte delle scuole, del Piano triennale dell’offerta formativa;

· [DI INTERESSE] CARTA DOCENTE ANCHE AI PRECARI
Colmellere 58.26 e 58.27, che estendono ad altre categorie di docenti, oltre i docenti di ruolo, la possibilità di fruizione della Carta elettronica per l’aggiornamento e la formazione del docente;

· ADOZIONE DEL PRISTE
Casa 58.06, che prevede l’adozione, da parte del Ministero dell’istruzione, del Piano RiGenerazione Scuola per la transizione ecologica (PRISTE) e culturale;

· SGRAVIO AI COMUNI DEI COSTI DEL PERSONALE SCOLASTICO UTILIZZATO NEI SERVIZI GESTITI DAI COMUNI
Fassina 58.09, che dispone che, per gli anni 2021-2023, la spesa per il personale educativo, scolastico e ausiliario impiegato nei servizi gestiti direttamente dai comuni non si computa ai fini della determinazione della spesa complessiva che i medesimi comuni possono impiegare per il personale dipendente e che non può essere superiore ad un determinato valore soglia;

· UTILIZZAZIONE EDUCATORI NELLE SCUOLE PARITARIE
Toccafondi 58.04, che, per garantire il regolare svolgimento delle attività nelle scuole paritarie dell’infanzia, prevede la possibilità di utilizzare a tempo determinato anche educatori in possesso di titolo idoneo a operare nei servizi per l’infanzia, qualora non si riescano a reperire docenti abilitati;

· ABILITAZIONE A DOCENTI CON 1 ANNO NELLE SCUOLE PARITARIE
Ruffino 58.01, che prevede il riconoscimento dell’abilitazione all’insegnamento, per le specifiche classi di concorso, per gli insegnanti che abbiano prestato servizio per un anno scolastico in scuole paritarie;

· ACCREDITAMENTO SCUOLE DI MUSICA
Golinelli 58.02, che disciplina l’accreditamento delle scuole di musica e la loro collaborazione con il sistema nazionale di istruzione;

· [Assunzioni IRC]
gli identici Lupi 59.21, Lacarra 59.32 e Aprea 59.126, nonché Frate 59.3, Orfini 59.50, limitatamente al comma 5, Miceli 59.51, limitatamente alla lettera e), Di Giorgi 59.63, Frate 59.01, Belotti 59.04, Bucalo 59.011, che modificano la disciplina relativa al concorso per docenti di religione cattolica che deve essere bandito ai sensi del decreto-legge n. 126 del 2019;

· [DI INTERESSE CLASSI POLLAIO]
Fratoianni 59.109, limitatamente alla lettera b), Bucalo 59.66, Ciampi 59.62, gli identici Lacarra 59.31, Frate 59.4, Lupi 59.20 e Aprea 59.125, nonché Belotti 59.03, che riguardano la progressione all’area dei direttori dei servizi generali e amministrativi degli assistenti amministrativi che abbiano svolto le funzioni dell’area di destinazione per il periodo minimo in ciascuno indicato;

· RECLUTAMENTO DOCENTI SCUOLA SECONDARIA
Di Giorgi 59.61 e Di Giorgi 59.58, limitatamente alla lettera h), che recano una delega al Governo per la revisione delle modalità di reclutamento dei docenti per la scuola secondaria;

· PERCORSI DI ABILITAZIONE
Azzolina 59.87, che disciplina, a regime, l’attivazione di percorsi di abilitazione all’insegnamento;

· SERVIZIO PRESSO LE AFAM
Torto 59.89, che puntualizza le istituzioni AFAM nelle quali deve essere maturato il servizio richiesto per l’inserimento in alcune graduatorie;

· RICONGIUNGIMENTO FAMILIARE DS
gli identici Lacarra 59.34, Aprea 59.128 e Lupi 59.23, che prevedono la modifica, con decreto del Ministro dell’istruzione, di previsioni contrattuali, per consentire i ricongiungimenti familiari dei dirigenti scolastici;

· AMMISSIONE DOCENTI II FASCIA GPS PER SUPPLENZE RELATIVE AL SOSTEGNO
gli identici Lacarra 59.33, Aprea 59.127, Frassinetti 59.82 e Lupi 59.22, che, a decorrere dal VI ciclo dei percorsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, prevedono l’ammissione agli stessi dei docenti inclusi nella seconda fascia delle graduatorie provinciali per le supplenze relative al sostegno;

· CONCORSO DS
Angiola 59.105, che modifica il regolamento che disciplina lo svolgimento delle procedure concorsuali per l’accesso ai ruoli della dirigenza scolastica, ampliando la platea dei soggetti che possono partecipare;

· ABILITAZIONE DOCENTI SCUOLA PARITARIA ALLA SECONDARIA
gli identici Toccafondi 59.010, Aprea 59.018, Lupi 59.08 e Pella 59.015, che dispongono che, nelle more della riforma del sistema di formazione iniziale e reclutamento dei docenti di scuola secondaria, si considerano abilitati all’insegnamento nelle scuole paritarie gli insegnanti in possesso di determinati requisiti formativi e di servizio;

· UTILIZZO NELLE SCUOLE PARITARIE DELL’INFANZIA DI EDUCATORI
gli identici Aprea 59.019, Colmellere 59.05 e Lupi 59.09, che, per garantire il regolare svolgimento delle attività nelle scuole paritarie dell’infanzia, prevedono la possibilità di utilizzare a tempo determinato anche educatori in possesso di titolo idoneo a operare nei servizi per l’infanzia, qualora non si riescano a reperire docenti abilitati.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur