Decreto Sostegni bis, 500 milioni per il prossimo anno scolastico. Il PD: “Aiuti anche alle scuole paritarie”

Stampa

Un fondo da 500 milioni per garantire l’avvio del prossimo anno scolastico a settembre. È, secondo quanto si apprende da fonti di maggioranza, una delle misure in arrivo con il nuovo decreto Sostegni bis. Nelle bozze del provvedimento circolate nei giorni scorsi la norma compariva ma era in bianco.

In una nota il Partito Democratico conferma: “Ci siamo battuti per destinare fondi ingenti a tutto il mondo della scuola, e anche adesso stiamo continuando a lavorare perché nel decreto Sostegni ci siano le risorse adeguate, sia per la scuola pubblica che per quella paritaria. Riteniamo giusto, infatti, assicurare, potenziare e garantire la continuità dei servizi educativi e scolastici”. Così Rosa Maria Di Giorgi, capogruppo dem in commissione Cultura, e Flavia Piccoli Nardelli, dell’Ufficio di presidenza del gruppo democratico alla Camera.

Poi la proposta: “Per questo il Pd propone, tra le altre cose, di recuperare nel decreto Sostegni quanto previsto nell’emendamento presentato al Senato in favore delle scuole paritarie per un importo pari a 40 milioni per ristabilire un equilibrio a favore di tutto il sistema scolastico nazionale”.

Stampa

Concorso STEM. Minicorso di inglese e informatica, simulatori disciplinari consulenze Skype. Nuovi percorsi rapidi, mirati e intensivi