Decreto Semplificazioni, non passa l’emendamento con scudo penale per docenti e presidi per applicazione norme anti Covid

Il decreto Semplificazioni è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 14 settembre. Non passa l’emendamento che prevedeva uno scudo penale per docenti, Ata e dirigenti scolastici per l’applicazione delle norme anti Covid.

Ecco cosa diceva il provvedimento sullo scudo penale del personale scolastico:

Fino al 31 agosto 2021, ove l’organizzazione dello svolgimento in condizioni di sicurezza dell’anno scolastico 2020/202, nell’osservanza delle prescrizioni del Cts implica la soluzione di problemi tecnici di speciale difficoltà, il personale scolastico risponde verso terzi dei danni limitatamente ai casi in cui la produzione del danno conseguente alla condotta del soggetto agente è dovuta a dolo o colpa grave“.

L’emendamento con la clausola di salvaguardia per presidi, docenti e tutto il personale scolastico non è stato però accolto.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia