Decreto Scuola, voto in Commissione istruzione potrebbe slittare alla prossima settimana. Il punto

Stampa

E’ ripreso in VII commissione Istruzione al Senato il lavoro sul Decreto Scuola n. 22/20. Il testo deve essere trasformato in Legge entro l’8 giugno 2020, altrimenti decade.

L’esame del Decreto è proseguito ieri. La Commissione non si riuniva dal 5 maggio.

Sono state presentate riformulazioni ad alcuni emendamenti, ma non sono ancora pervenuti i pareri sui provvedimenti.

Oggi la relatrice Angrisani (M5S) presenterà nuovi emendamenti.

A commentare l’andamento dei lavori il Sen. Antonio Iannone (FdI) “Neanche questa settimana voteremo è tutto il mondo della scuola resta appeso alle decisioni sbagliate del governo Conte e della sua allegra maggioranza che litiga su tutto. Come Fratelli d’Italia ha detto dal principio il decreto è completamente sbagliato ma i ritardi della maggioranza peggiorano anche la situazione. Anche sulla scuola, soprattutto sulla scuola stanno dimostrando tutta la propria inadeguatezza. Mettono a grave rischio sia la chiusura di questo anno scolastico sia l’inizio del prossimo. Non c’è buon vento per il marinaio che non sa dove vuole andare.”

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur