Decreto Scuola, rinviato alla prossima settimana esame emendamenti a causa di dissidi nel Governo

di redazione

item-thumbnail

L’esame in Senato degli emendamenti al decreto scuola numero 22/2020 contenente “Misure urgenti sulla regolare conclusione e l’ordinato avvio dell’anno scolastico e sullo svolgimento degli esami di Stato” viene rinviato alla prossima settimana.

Nel Decreto sono contenute delle misure concernenti gli esami di Stato di I e II grado, con le relative modifiche legate all’emergenza Coronavirus.

E’ presente anche una misura per l’ammissione degli studenti all’anno successivo.

Stop all’aggiornamento delle Graduatorie di istituto per il 2020/21, un punto che sarà ridiscusso proprio con gli emendamenti e che, a seguito di accordo tra i partiti di maggioranza e il ministero, sarà rivisto.

Graduatorie di istituto, aggiornate sì ma semplificando tabella titoli  

Graduatorie di istituto, ecco l’emendamento Granato M5S per provincializzarle e riaprirle

Diversi sono poi gli emendamenti presentati per i concorsi docenti, in alcuni si chiede una procedura per titoli. De Petris (LeU): solo concorso per titoli garantirà assunzioni a settembre, no quiz a crocette

Qui tutti gli emendamenti

La discussione degli emendamenti al DL Scuola slitta alla prossima settimana – comunica Flora Frate (Gruppo Misto) – a causa di dissidi nel Governo.

La Frate comunica anche che dai momenti di confronto con colleghi di maggioranza e opposizioni ci si è ritrovati su alcuni punti.

“Bene – conclude la parlamentare- si parta da questo. I numeri in Parlamento ci sono e possiamo sperimentare una larga convergenza tematica per dare finalmente risposte concrete”

Versione stampabile
Argomenti:

soloformazione