Decreto scuola, restituire posti Quota 100 metà a ruoli e metà a mobilità: ci sarà emendamento Governo

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Posti Quota 100 dell’anno scolastico 2018/19 potranno essere restituiti alle procedure di assunzione e a quelle di mobilità (50% e 50). 

Lo prevede un emendamento che sarà presentato dal Governo al Decreto scuola Misure di straordinaria necessità ed urgenza in materia di reclutamento del personale scolastico e degli enti di ricerca e di abilitazione dei docenti A.C. 2222 – DL 126/2019.

Lo ha comunicato l’On. Azzolina (M5S) attraverso un video Facebook per illustrare alcuni emendamenti al decreto.

Naturalmente l’emendamento dovrà essere sottoposto al vaglio del MEF, ma è un emendamento voluto dal Governo e il sottosegretario, che già lo scorso anno durante il Ministero Bussetti aveva presentato una interrogazione in tal senso (anche la sen. Casa, anche la sen. Malpezzi), ha ringraziato la maggioranza che ha approvato il provvedimento.

Altri provvedimenti di cui ha parlato l’On. Azzolina

Azzolina, sì a riapertura terza fascia e trasformare graduatorie istituto in provinciali

TFA sostegno, Azzolina: bandi primo trimestre 2020. 21 mila i posti

Versione stampabile
Argomenti:
soloformazione