Decreto scuola. Relatrice Casa (M5S): ” Compito arduo, lavorerò con dedizione e passione”

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Decreto scuola: avviata in Commissione Istruzione l’esame del provvedimento. La relatrice del provvedimento in Aula sarà l’On. Vittoria Casa (M5S). 

Dopo la conversione del Decreto in Legge saranno banditi il concorso straordinario per chi ha maturato 36 mesi di servizio e il concorso ordinario, per un totale di 48000 cattedre.

“Per migliorare la qualità della didattica è necessario garantire continuità agli alunni e stabilità ai docenti – afferma l’On. Casa – questo è soltanto il primo dei tanti obiettivi da raggiungere, insieme al Ministro Fioramonti vogliamo lavorare per costruire un’istruzione moderna e che metta al centro il capitale umano.

Ho dedicato alla scuola gran parte della mia vita professionale – prosegue l’Onorevole –  prima come insegnante e poi come Dirigente Scolastica. Ho toccato con mano le difficoltà che giorno dopo giorno si presentano tra i banchi. Sfide da affrontare e vincere, perché nulla per me è importante in un paese come l’istruzione. Essere relatrice di questo provvedimento è un compito arduo che spero di onorare con dedizione e passione.”

Il decreto approderà in Aula alla Camera il 25 novembre

Concorso straordinario secondaria: posti, programmi, prove, assunzioni. [Lo speciale]

Concorso ordinario scuola secondaria: nuovi requisiti, posti, assunzioni

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione