Decreto scuola, emendamenti PSI: riapertura terza fascia istituto, anno in corso, servizio IeFP, sostegno, stabilizzazione

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Sono cinque gli emendamenti del PSI al Decreto scuola nella Commissione cultura alla Camera.

Gli emendamenti riguardano:

  • Riapertura della terza fascia per nuovi inserimenti
  • maturazione del requisito considerando l’anno scolastico in corso;
  • possibilità per i docenti che prestano servizio nei percorsi leFP di poter partecipare al concorso ai fini dell’abilitazione;
  • tutele per i candidati che hanno svolto tre o più annualità per i posti di sostegno;
  • stabilizzazione dei docenti precari.

“Un gran lavoro – ha dichiarato il Segretario nazionale del PSI Maraio – portato avanti dal PSI, storicamente vicino ai docenti precari che quotidianamente svolgono un lavoro egregio al servizio dei nostri ragazzi, e dal Responsabile scuola, in sinergia con tante associazioni di precari e di insegnanti con cui in questi mesi ci siamo continuamente confrontati. Bisogna risolvere la piaga del precariato nelle scuole, garantire continuità didattica e abbattere il preoccupante divario culturale tra nord e sud del Paese”.

La riattivazione dell’ascensore sociale è l’obiettivo che il Psi ritiene fondamentale da raggiungere per restituire dignità ad un contesto sociale offuscato colpevolmente dalla politica. Obiettivi che possiamo raggiungere restituendo efficacia all’istituzione scolastica pubblica. Il primo passo deve essere verso la soluzione del precariato nella scuola statale.

Versione stampabile
Argomenti:
soloformazione