Decreto scuola: bocciati dal MEF alcuni emendamenti. Discussione proseguirà lunedì 2 dicembre

A comunicarlo l’On. Sasso (Lega) che afferma “Incredibile quanto accaduto oggi in Aula, dove seppur con 2 giorni di ritardo avremmo dovuto iniziare la votazione degli emendamenti relativi al decreto scuola.”

“Oggi – prosegue Sasso- a Decreto in Aula, apprendiamo che numerosi emendamenti concordati in commissione, sia della maggioranza che dell’opposizione, sono stati bocciati dal MEF, per mancanza di coperture.

La maggioranza che boccia provvedimenti della stessa maggioranza, che prima promette e poi cancella con un colpo di spugna”.

Il deputato Rossano Sasso nel suo intervento ha chiesto rispetto per le decine di migliaia di lavoratori della scuola, il cui futuro dipende da questo decreto.

La discussione in Aula proseguirà lunedì  2 dicembre.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia