Decreto scuola, Azzolina (M5S): mobilità nazionale volontaria, graduatorie di istituto provinciali, continuità didattica

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Decreto scuola: queste alcune delle misure che il Miur pensa di inserire nel provvedimento che tra qualche giorno sarà presentato al Consiglio dei Ministri. 

Ad anticiparle è il sottosegretario Lucia Azzolina:

1.   meccanismo stabile che consenta, ogni anno, di assicurare ai vincitori senza cattedra, agli idonei, ai soggetti nelle GAE di potere liberamente essere assunti nei posti vacanti e disponibili, in altre regioni, residuati dalle ordinarie immissioni in ruolo, quindi posti completamente vacanti che non andrebbero a nessuno.

2.  la trasformazione delle graduatorie di istituto in graduatorie provinciali, solo ed esclusivamente per le supplenze. Supplenze, Azzolina (M5S): trasformiamo graduatorie di istituto in provinciali
3. una modifica normativa che contribuisca ad assicurare la continuità didattica e la stabilità dei docenti nelle scuole

Naturalmente il decreto deve essere convertito dal Parlamento entro 60 giorni dall’approvazione “Non c’è alcuna certezza in merito perché sarà il Parlamento a decidere, ma le idee buone ci sono” afferma la Azzolina.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione