Decreto scuola, Anief: in Senato nostri emendamenti. Da reclutamento e riapertura graduatorie a concorso straordinario infanzia e primaria

di redazione

item-thumbnail

Anief – Tra le circa 400 richieste di modifica del decreto legge n. 22 sulla Scuola presentate alla VII Commissione del Senato vi sono tutte quelle proposte dal giovane sindacato: molte sono a firma del senatore Nencini e del gruppo di IV-PSI, altri a firma Cangini e gruppo FI, De Petris e gruppo misto – Liberi e Uguali, Iannone (FdI), Iori (PD).

Gli argomenti toccati e su cui si vuole intervenire: reclutamento e riapertura delle graduatorie istituto, stabilizzazione dei precari Ata e dei docenti che fanno insegnamento della religione cattolica, apertura corsi abilitanti e specializzazione, valutazione ed organi collegiali, conferma dei contratti, contenzioso dei diplomati magistrale e dei concorsi per dirigenti scolastici, diritto alla mobilità, partecipazione dei docenti della paritaria e dell’Iefp al concorso straordinario esteso a infanzia-primaria, Irc, passaggi di ruolo e corsi di qualificazione professionale.

 

Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief, ringrazia tutti i senatori e i gruppi parlamentari per la sensibilità mostrata e invita tutti i parlamentari di maggioranza, di opposizione e il Governo a votare favorevolmente delle proposte che possono far ripartire il nuovo anno scolastico con maggiore efficienza e nel rispetto dei diritti di tutti i lavoratori.

GLI EMENDAMENTI

Qui di seguito, l’elenco degli emendamenti richiesti da Anief in audizione tenuta presso la VII Commissione e presentati poi al Senato.

 

Tra parentesi, quelli simili o ad essi in parte ispirati.

1.13 Nencini, Sbrollini                           Delega agli organi collegiali per il recupero degli apprendimenti

2.16 Nencini                                         Mobilità straordinaria e deroga ai vincoli per trasferimenti – passaggi di ruolo

2.14 Nencini                                         Reclutamento del personale precario dalle graduatorie di istituto

2.26 () Iannone                                     Formazione delle classi con 15 alunni per distanziamento sociale e tutela salute degli studenti

2.32 Nencini, Sbrollini, Faraone             Trasformazione posti in deroga di sostegno in organico di diritto

1.35 De Petris, Errani, Grasso               Previsione di un assistente tecnico per ogni istituto comprensivo.

2.51 Nencini                                         Attivazione dei profili professionali AS e C del personale ATA

2.41 Nencini, Vono                               Nuovo corso concorso riservato per il reclutamento dei dirigenti scolastici

2.34 Cangini, Moles – 4.09 () Iannone     Conferma dei ruoli del personale assunto con riserva con anno di prova superato

2.37 Nencini                                         Conferma dei contratti del personale docente, educativo e ata

2.38 Cangini, Moles                              Salvaguardia della continuità didattica

1.77 De Petris, Errani, Grasso               Norme per il personale nelle scuole estere

2.62 De Petris, Errani, Grasso               Didattica a distanza, contratto, organi collegiali

2.66 Cangini, Moles                              Estensione carta docente a precari, ata e personale educativo per DAD e lavoro agile

2.93 Nencini – 2.45 Cangini, Moles         Continuità occupazionale personale scolastico

2.87 Iannone – 2.92 () Nencini                Aggiornamento e riapertura delle graduatorie ad esaurimento

2.89 Nencini – 4.1 () Nencini                   Scorrimento delle graduatorie di istituto per il reclutamento

4.5 Nencini – 4.0.5 () Cangini, Moles     Concorso per soli titoli

2.89 Nencini – 2.84 () Iori, Messina        Assunzioni in ruolo dalle Graduatorie provinciali di istituto

4.2 Cangini, Moles                              Stabilizzazione del personale scolastico con più di 24 mesi di servizio

4.4 () Nencini                                       Stabilizzazione di sette mila insegnanti precari di religione cattolica

4.7 () Nencini                                       Passaggio nei profili di DSGA dei facenti funzione DSGA con 24 mesi di servizio

4.14 Nencini 4.0.3 () Sbrollini, Cucca    Riserva concorso dirigenti tecnici a tempo determinato

2.56 Nencini – 2.57 () Nencini                 Concorso straordinario docenti di religione cattolica

4.15 Nencini                                         Concorso straordinario docenti della scuola dell’infanzia e della primaria

2.59 Iannone                                        Partecipazione docenti paritarie e iefp al concorso straordinario

6.0.2 Cangini, Moles                             Misure urgenti per conseguire l’abilitazione alla professione docente

6.0.6 Cangini, Moles                             Misure urgenti per conseguire la specializzazione su sostegno

6.0.4 Nencini                                        Misure urgenti per conseguire altra abilitazione personale di ruolo, passaggio di ruolo personale ata

Testo integrale degli emendamenti

1.13

Nencini, Sbrollini

Al comma 2, primo periodo, aggiungere, in fine, le seguenti parole: «, secondo le esigenze rilevate dagli organi collegiali delle singole istituzioni scolastiche».

2.16 Nencini Al comma 1, lettera b), sostituire le parole: “fermo restando il rispetto dei vincoli di permanenza sulla sede previsti dalle disposizioni vigenti e delle facoltà assunzionali disponibili” con le seguenti: “in deroga ai vincoli di permanenza sulla sede previsti dalle disposizioni vigenti e nel rispetto delle facoltà assunzionali disponibili”.

2.14 Nencini Al comma 1, lettera b), dopo le parole: “15 settembre 2020”, inserire le seguenti: “anche attraverso l’utilizzo delle graduatorie provinciali per le supplenze di cui al comma 6-bis dell’articolo 4 della legge 3 maggio 1999, n. 124”.

Conseguentemente, sopprimere il comma 4.

2.32 Nencini, Sbrollini, Faraone Al comma 1, aggiungere, in fine, la seguente lettera:

“d-bis) alla revisione dei criteri per la formazione dell’organico di sostegno di cui all’articolo 15, comma 2 della legge 8 novembre 2013, n. 128, con la trasformazione dei posti in deroga attivati ai sensi dell’articolo 9, comma 15 della legge 30 luglio 2010, n. 122, per due anni scolastici consecutivi, in organico di diritto, in deroga ai contingenti autorizzati di cui all’articolo 1, comma 201 della legge 13 luglio 2015, n. 107.”

1.35 De Petris, Errani, Grasso, Laforgia, Nugnes, Fattori Al comma 3, dopo la lettera d), aggiungere la seguente:

“d-bis) alla previsione in organico di diritto, a partire dall’anno scolastico 2020/2021, in ogni istituto comprensivo di un assistente tecnico, anche in deroga ai limiti di cui all’articolo 19, comma 7, del decreto-legge 6 luglio 2011, n. 98, convertito con modificazioni dalla legge 15 luglio 2011, n. 111”.

2.51

Nencini

Al comma 1, dopo la lettera d), aggiungere la seguente:

 

“d-bis) all’attivazione, a partire dall’anno scolastico 2020/2021, in organico di diritto dei posti relativi al profilo C professionale dei coordinatori amministrativi e tecnici e al profilo AS dei coordinatori dei collaboratori scolastici, al fine dell’indizione delle procedure per la mobilita` professionale e dei passaggi verticali di cui all’articolo 4, comma 3 del CCNI del Comparto Scuola del 3 dicembre 2009, anche in deroga ai limiti di cui all’articolo 19, comma 7, del decreto-legge 6 luglio 2011, n. 98, convertito con modificazioni dalla legge 15 luglio 2011, n. 111.”

2.41 Nencini, Vono Al comma 1, dopo la lettera d), aggiungere la seguente:

“d-bis) all’attivazione di un nuovo corso concorso, come già disciplinato dal comma 88 dell’articolo 1 della legge 13 luglio 2015, n. 107, riservato ai soggetti destinatari di una sentenza favorevole almeno nel primo grado di giudizio ovvero che non siano destinatari di alcuna sentenza definitiva, nell’ambito del contenzioso riferito ai concorsi per dirigente scolastico di cui al decreto direttoriale del Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca 13 luglio 2011, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, 4ª serie speciale, n. 56 del 15 luglio 2011, o il Decreto direttoriale del 20 luglio 2015, n. 499 o il Decreto Direttoriale del 23 novembre 2017, 4ª serie speciale, n. 90 del 24 novembre 2017, rispettivamente alla data di entrata in vigore della suddetta legge e della presente legge, unitamente a tutti i soggetti non in quiescenza che abbiano svolto la funzione di Dirigente Scolastico per almeno un triennio a seguito di conferma degli incarichi di cui all’articolo 1-sexies del decreto-legge 31 gennaio 2005, n. 7, convertito, con modificazioni, dalla legge 31 marzo 2005, n. 43.”

2.34

Moles, Cangini

Al comma 1, dopo la lettera d), aggiungere la seguente:

“d-bis) alla conferma dei ruoli per il personale docente assunto a tempo indeterminato con riserva, in esecuzione di provvedimenti cautelari giurisdizionali, nel caso di superamento dell’anno di prova di cui ai commi 116 e seguenti della legge 13 luglio 2015, n. 107, con decorrenza giuridica dal 1° settembre dell’anno svolto. Conseguentemente, è disposto l’annullamento dei provvedimenti di licenziamento notificati dall’amministrazione nell’a. s. 2019/2020. Sono fatti salvi i servizi prestati a tempo determinato e indeterminato nelle istituzioni scolastiche dal predetto personale di cui al presente comma.”

2.37 Nencini Al comma 1, dopo la lettera d), aggiungere la seguente:

“d-bis) alla conferma per il personale docente, educativo, ATA nell’anno scolastico 2020/2021 di tutti i contratti a tempo determinato, attivati nell’anno scolastico precedente durante la sospensione delle attività didattiche, fino al rientro del personale titolare.”

2.38 Moles, Cangini Al comma 1, dopo la lettera d), aggiungere la seguente:

“d-bis) alla conferma dei contratti al 30 giugno 2021, relativamente al termine fissato dall’articolo 4, comma 1-bis del decreto-legge 12 luglio 2018, n. 87, convertito, con modificazioni, dalla legge 9 agosto 2018, n. 96, al fine di salvaguardare la continuità didattica nell’anno scolastico 2020/2021, nel caso in cui le decisioni giurisdizionali siano state notificate nell’anno scolastico precedente.”

2.62 De Petris, Errani, Grasso, Laforgia, Nugnes, Fattori Al comma 3, primo periodo, sostituire le parole: “assicura comunque”, con le seguenti “assicura ove possibile” e aggiungere in fine le seguenti parole: “, fermo restando l’attivazione di una specifica sessione contrattuale e nel rispetto delle decisioni assunte dagli organi collegiali.”

2.93 Nencini Sostituire il comma 4 con il seguente:

 

“4. Al fine di garantire la continuità didattica nell’anno scolastico 2020/21 sono confermati gli incarichi di supplenza al termine delle attività didattiche, annuali, anche brevi e saltuarie, in essere alla data di conversione in legge del presente decreto, su posti vacanti e disponibili, in attesa del rientro del personale titolare.”

2.87 Iannone (quasi uguale) Sostituire il comma 4 con il seguente: “4. Le procedure di istituzione delle graduatorie provinciali per le supplenze di cui al comma 6-bis dell’articolo 4 della legge 3 maggio 1999, n. 124, e di costituzione delle graduatorie di istituto di cui all’articolo 4, commi 1, 2 e 3, della medesima legge, sono attuate nell’anno scolastico 2019/2020 per spiegare efficacia per il conferimento delle supplenze a decorrere dall’anno scolastico 2020/2021. L’aggiornamento delle graduatorie ad esaurimento di cui all’articolo 1, comma 605, lettera c), della legge 27 dicembre 2006, n. 296, avviene nell’anno scolastico 2020/2021, per spiegare efficacia per il triennio successivo, a decorrere dall’anno scolastico 2021/2022.”                   

2.89 Nencini Sostituire il comma 4 con il seguente:

«4. In considerazione della sospensione di tutte le procedure concorsuali per l’accesso al pubblico impiego di cui all’articolo 87, comma 5 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, i posti del personale docente ed educativo rimasti vacanti e disponibili dopo le operazioni di immissione in ruolo disposte ai sensi del decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297, del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 59, della legge 9 agosto 2018, n. 96, e della legge 20 dicembre 2019 n. 196, sono assegnati ai soggetti inseriti nelle graduatorie provinciali di cui al comma 6-bis dell’articolo 4 della legge 3 maggio 1999, n. 124.»

4.5 Nencini       Al comma 1, aggiungere, in fine, il seguente periodo:

 

“Conseguentemente, per assorbire il precariato, il Ministro dell’istruzione dispone con successivo decreto l’istituzione di una graduatoria per titoli ai fini dell’assunzione di personale docente di ogni ordine e grado, anche in possesso del diploma magistrale conseguito entro l’anno scolastico 2000/2001, del diploma tecnico professionale, dell’insegnamento di religione cattolica, di personale educativo e amministrativo con più di 36 mesi di servizio a tempo determinato nelle istituzioni scolastiche del servizio nazionale d’istruzione, su tutti i posti vacanti e disponibili anche in organico di fatto costituiti dopo il 15 settembre 2020, per l’anno scolastico 2020-2021.”                                                                                                   

2.89 Nencini, Sostituire il comma 4 con il seguente:

 

«4. In considerazione della sospensione di tutte le procedure concorsuali per l’accesso al pubblico impiego di cui all’articolo 87, comma 5 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, i posti del personale docente ed educativo rimasti vacanti e disponibili dopo le operazioni di immissione in ruolo disposte ai sensi del decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297, del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 59, della legge 9 agosto 2018, n. 96, e della legge 20 dicembre 2019 n. 196, sono assegnati ai soggetti inseriti nelle graduatorie provinciali di cui al comma 6-bis dell’articolo 4 della legge 3 maggio 1999, n. 124.»

4.2 Moles, Cangini Al comma 1, aggiungere, in fine, il seguente periodo:

 

“Conseguentemente, per assorbire il precariato e ridurre il ricorso a contratti a termine, qualora per effetto della successione di contratti di lavoro a tempo determinato stipulati con il personale docente, educativo ed ATA per la copertura di posti vacanti e disponibili, il rapporto di lavoro abbia complessivamente superato i ventiquattro mesi, comprensivi di proroghe e rinnovi, indipendentemente dai periodi di interruzione, si dà luogo alla conversione a tempo indeterminato dal 1° settembre 2020.”

4.14 Nencini Dopo il comma 1, aggiungere il seguente:

 

“1-bis. Al comma 3 dell’articolo 2 del decreto-legge 29 ottobre 2019, n. 126 convertito con modificazioni dalla legge 20 dicembre 2019, n. 59 è aggiunto, infine, il seguente periodo: “Al corso concorso è riservata una quota del 30% dei posti per coloro che, avendo i requisiti per partecipare al corso concorso, abbiano, ai sensi dell’articolo 19 comma 5 bis del Decreto Legislativo 30 marzo 2001, n. 165 e successive integrazioni e modifiche, ottenuto l’incarico e svolto le funzioni di dirigente tecnico, per almeno un triennio entro l’a.s. 2019/2020, presso gli uffici dell’amministrazione centrale e periferica del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.”.”

2.56 Iannone Dopo il comma 1, inserire il seguente:

 

«1-bis. All’articolo 1-bis del decreto-legge 29 ottobre 2019, n. 126, convertito, con modificazioni, dalla legge 20 dicembre 2019, n. 159, dopo il comma 3, è inserito il seguente comma: “3-bis Con decreto del Ministro dell’Istruzione è disposto il bando per un concorso straordinario di cui all’articolo 1 anche al personale docente di religione cattolica, in possesso del riconoscimento di idoneità rilasciato dall’ordinario diocesano, che abbia svolto almeno due annualità di servizio, anche non consecutive, nelle scuole del sistema nazionale di istruzione.”»

4.15 Nencini Dopo il comma 1, aggiungere il seguente:

“1-bis. All’articolo 1 del decreto-legge 29 ottobre 2019, n. 126 convertito con modificazioni dalla legge 20 dicembre 2019, n. 159 sono apportate le seguenti modificazioni:

–       la rubrica è sostituita dalla seguente: “Disposizioni urgenti in materia di reclutamento e abilitazione del personale docente nella scuola dell’infanzia, primaria e secondaria.”

–       al comma 1, nel primo periodo prima delle parole “secondaria di primo e secondo grado” inserire le parole “, dell’infanzia, primaria,”;

–       al comma 2, prima della parola “secondaria” sono inserite le parole “dell’infanzia, primaria e”;

–      al comma 2, cancellare le parole “, per complessivi ventiquattromila posti”; in subordine, sostituire le parole “ventiquattromila posti” con le seguenti: “trentaduemila posti di cui ottomila nella scuola dell’infanzia e primaria, e ventiquattromila nella scuola secondaria.”

–       al comma 5, primo periodo “sostituire” tre con “due”

– al comma 5, lettera c), alla fine del primo periodo, inserire le seguenti parole: “, e di cui al comma 1-quinquies dell’articolo 4 della legge 9 agosto 2018, n. 96.”

–       al comma 6, eliminare la parola “secondarie”, e aggiungere alla fine del periodo le seguenti parole: “incluso, quello prestato dal personale educativo e di religione.”

2.59 Iannone Dopo il comma 1, inserire il seguente:

«1-bis. All’articolo 1, comma 7, del decreto-legge 29 ottobre 2019, n. 126, convertito, con modificazioni, dalla legge 20 dicembre 2019, n. 159, le parole “unicamente ai fini dell’abilitazione all’insegnamento” sono soppresse.».

6.0.2 Moles, Cangini                                                                                                                                         Dopo l’articolo inserire il seguente: «Art. 6-bis. 1. Al corso universitario per il conseguimento dell’abilitazione alla professione docente di cui all’articolo 1 del decreto legge 29 ottobre 2019, n. 126, convertito, con modificazioni, dalla legge 20 dicembre 2019, n. 159, sono ammessi in sovrannumero gli insegnanti che abbiano prestato più di 24 mesi di servizio nel sistema nazionale di istruzione con contratto a tempo determinato e con contratto a tempo indeterminato al fine di favorire il passaggio di ruolo. Il corso può essere svolto anche in modalità telematica come disposto con decreto del Ministro dell’Università anche per le attività pratiche o di tirocinio da svolgere a distanza.»

6.0.6 Moles, Cangini, Gallone Dopo l’articolo inserire il seguente:

«Art. 6-bis.

  1. Al corso universitario per il conseguimento della specializzazione su sostegno di cui all’articolo 1 del decreto del Ministro dell’Università 12 febbraio 2020, n. 95, sono ammessi in sovrannumero tutti i soggetti idonei alle precedenti selezioni o in possesso del servizio di almeno 24 mesi svolto su posto di sostegno nel sistema nazionale di istruzione. Il corso può essere svolto anche in modalità telematica come disposto con decreto del Ministro dell’Università anche per le attività pratiche o di tirocinio da svolgere a distanza.»

6.0.4 Nencini Dopo l’articolo, inserire il seguente:

«Art. 6-bis

“6-bis. Con decreto del Ministro dell’istruzione sono organizzati corsi di qualificazione professionale gratuiti per il personale docente di ruolo, di cui all’articolo 473 del decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297 per conseguire ulteriore abilitazione o specializzazione su posti di sostegno da conseguire entro il 31 gennaio 2021, e corsi per consentire il passaggio verticale nei profili per il personale ATA.»

Versione stampabile
Argomenti:

soloformazione