“Decreto Salvini come leggi razziali”, Bussetti: se traccia tema confermata, sarebbe grave

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il Ministro Bussetti è intervenuto su un possibile tema lasciato agli studenti di un liceo calabrese. 

Il tema

La traccia, come riferisce Adnkronos, avrebbe chiesto agli alunni di svolgere un parallelismo tra le leggi razziali del 1938 e il decreto Salvini riguardante l’immigrazione.

La reazione di Bussetti

Queste le parole del Ministro: “Apprendo con sconcerto la vicenda del tema assegnato in un liceo calabrese in cui si sarebbe chiesto agli studenti di tracciare un parallelismo tra le leggi razziali del 1938 e il recente provvedimento del Governo in materia di immigrazione“.

A breve, ha proseguito Bussetti, sarà fatta chiarezza.

Il titolare del Miur, inoltre, in attesa degli annunciati controlli, ha definito grave, qualora confermato, il fatto accaduto ” In primo luogo perché la scuola è un luogo di formazione e di crescita dove non deve esserci spazio per le ideologie e il condizionamento del pensiero dei nostri ragazzi. In secondo luogo perché il parallelismo proposto rischia di strumentalizzare e sminuire una triste pagina della nostra storia, quella delle leggi razziali, che rappresenta ancora oggi una ferita profonda su cui proprio quest’anno si stanno aprendo, anche nel mondo scolastico e accademico, riflessioni e approfondimenti in occasione degli 80 anni dalla firma di quei terribili provvedimenti“.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione