04 Agosto 2020 - Aggiornato alle 07:31

Decreto rilancio, 10 milioni di euro per la ripresa delle attività culturali

didattica a distanza e-learning

Dieci milioni per la piattaforma digitale della cultura, quella che il ministro Franceschini ha definito la ‘Netflix della Cultura’.

E’ quanto si prevede nella bozza del Dl Rilancio che, più in dettaglio, prevede: “Al di fine di sostenere la ripresa delle attività culturali, il Ministero per i beni culturali e il turismo realizza una piattaforma digitale per la fruizione del patrimonio culturale e di spettacoli, anche mediante la
partecipazione” della Cassa Depositi e Prestiti che “può coinvolgere altri soggetti pubblici e privati”.

“Con i decreti adottati” secondo le disposizioni per assicurare la trasparenza e l’efficacia del sistema di contribuzione pubblica allo spettacolo dal vivo e secondo la legge cinema e audiovisivo del 2016 “per disciplinare l’accesso ai benefici previsti dalla medesima legge, possono essere stabiliti condizioni o incentivi per assicurare che gli operatori beneficiari dei relativi finanziamenti pubblici forniscano o producano contenuti  per la piattaforma medesima”.

Per tali finalità è “autorizzata la spesa di 10 milioni di euro per l’anno 2020”.

Ritorno a scuola. Il 14 settembre il riavvio in sicurezza, previsti nuovi spazi alternativi. Segui i corsi di Eurosofia sugli adeguamenti necessari