Decreto riaperture, Casa (M5S): si sottraggono risorse al Fondo di valorizzazione dei docenti

WhatsApp
Telegram

“Con la fine dell’emergenza pandemica, mentre da un lato si conferma l’obbligo vaccinale per il personale scolastico, dall’altro si stabilisce che il personale ‘non vaccinato’ può tornare a scuola per essere utilizzato in non meglio definite ‘attività di supporto all’istituzione scolastica’: questo dispone il Decreto Covid pubblicato oggi in Gazzetta Ufficiale” – così Vittoria Casa, presidente commissione Cultura Scienza e Istruzione alla Camera.

“Ad oggi non sappiamo se queste attività saranno di supporto alle segreterie, alle biblioteche o ad altro – come se i luoghi scolastici non fossero comunque frequentati dagli alunni o da personale magari fragile – così come non sappiamo se l’impegno sarà di 18, di 24 o di 36 ore. Ma il problema maggiore è che questo personale docente continuerà ad essere sostituito da personale a tempo determinato pagato con fondi attinti dal capitolo per la valorizzazione dei docenti. Si tratta di risorse confluite nel Fondo per il miglioramento dell’offerta formativa, una voce sostanzialmente incrementata dall’intervento parlamentare in Legge di Bilancio proprio per la valorizzazione del merito, quindi per quei docenti che quotidianamente lavorano in classe e si sono vaccinati” continua Vittoria Casa.

“Non è certo questa la strada da percorrere. Presenteremo degli emendamenti per preservare l’integrità di destinazione del fondo” conclude Vittoria Casa.

Covid, da obbligo vaccinale alle mascherine, cosa accade a scuola dal 1° aprile. Decreto Riaperture in Gazzetta Ufficiale. TESTO [PDF]

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VII ciclo. Solo poche settimane per prepararti. Non perderti gli incontri interattivi di Eurosofia