Decreto Recovery e Università, come cambiano le lauree: sarà possibile conseguire CFU in corsi affini. BOZZA

WhatsApp
Telegram

La bozza del decreto legge sul Recovery arriva oggi, mercoledì 27 ottobre, sul tavolo del Consiglio dei ministri. Quarantadue articoli in cui prende forma il Piano nazionale di ripresa e resilienza italiano, con investimenti che vanno dal turismo alle borse di studio per gli universitari, dalla digitalizzazione all’edilizia. 

Il testo provvisorio prevede l’attuazione di una serie di riforme del pacchetto scuola e università. In tema di alloggi per gli studenti universitari, “sono promosse prioritariamente la ristrutturazione, la trasformazione, anche attraverso interventi di demolizione e ricostruzione, e l’acquisto di strutture ed immobili esistenti con la finalità di perseguire elevati standard ambientali nella costruzione e nella gestione degli interventi”.

Inoltre, cambiano anche i percorsi di laurea, con il governo che punta a promuovere l’interdisciplinarità: viene data la possibilità di conseguire crediti formativi in corsi affini a quello scelto per la laurea

Nell’ambito dei criteri generali di cui al primo periodo, al fine di promuovere l’interdisciplinarietà dei corsi di studio e la formazione di profili professionali innovativi, una parte dei crediti formativi complessivi può essere riservata ad attività affini o integrative, comunque relative a settori scientifico-disciplinari o ad ambiti disciplinari non previsti per le attività di base o per le attività caratterizzanti del corso di studio. Tali attività possono essere organizzate sotto forma di corsi di insegnamento, laboratori, esercitazioni, seminari o altre attività purché finalizzate all’acquisizione di conoscenze e abilità funzionalmente correlate al profilo culturale e professionale identificato dal corso di studio.”, si legge sulla Bozza.

Inoltre, “si provvede alla razionalizzazione e all’aggiornamento dei settori scientifico-disciplinari, nell’ambito dei quali sono raggruppati gli insegnamenti, anche al fine di assicurare la loro rispondenza agli elementi di flessibilità e di interdisciplinarietà .

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur