Decreto Natale, i docenti fuori per le feste potranno rientrare per le lezioni del 7 gennaio

Stampa

Il decreto Natale ha previsto una serie di stop agli spostamenti per limitare il rialzo dei contagi in occasione delle festività natalizie. Diversi docenti che insegnano fuori regione stanno rientrando, o rientreranno nei prossimi giorni, dalle proprie famiglie.

Considerate le limitazioni negli spostamenti potranno gli stessi insegnanti rientrare per le lezioni il 7 gennaio?

A chiarirlo le FAQ del Governo.

Dopo l’approvazione del cosiddetto “decreto Natale” (decreto-legge 18 dicembre 2020, n. 172), sarà ancora possibile, dal 24 dicembre al 6 gennaio, tornare alla propria residenza, domicilio o abitazione, se per qualche motivo ci si trova in un’altra Regione?
Sì, il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione è sempre un motivo legittimo di spostamento.

E sarà possibile spostarsi per tornare al proprio luogo di lavoro o per motivi di necessità o di salute?
Sì, gli spostamenti per comprovati motivi di lavoro, salute o necessità sono sempre possibili, senza distinzione tra giorni e orari.

E’ previsto quindi il ritorno al proprio luogo di lavoro. Se lo spostamento avviene nei giorni classificati “zona rossa”, si dovrà essere muniti di autocertificazione. Scarica il modulo  

Decreto Natale, il Governo chiarisce sulle visita ad amici e parenti. Le nuove FAQ

Stampa

Il nuovo programma di supporto gratuito Trinity per docenti di lingua inglese