Il decreto Mezzogiorno potrebbe riportare al sud i docenti di sostegno trasferiti dalla Buona Scuola

Stampa

Si è tenuta ieri presso la sala stampa della Camera dei Deputati una conferenza stampa che si proponeva quale obiettivo quello di riportare l’attenzione sui trasferimenti al nord dei docenti di sostegno, negando così la continuità didattica agli studenti del Mezzogiorno.

L’On. Cimbro di ArticoloUNO – Mdp ha presentato insieme ad altri senatori alcuni emendamenti sul decreto Mezzogiorno perché si possa intervenire sul problema, “per garantire i diritti dei lavoratori, ma soprattutto i diritti degli alunni e delle famiglie di questi studenti con problemi ai quali purtroppo si aggiunge anche questa discontinuità scolastica che è stata creata dalla applicazione della legge 107. Fa sorridere il fatto che il problema sia presente soprattutto nel Sud Italia, ossia una zona che invece dovrebbe essere quella su cui il Governo investe di più e sulla quale invece la politica commette continuamente delle ingiustizie.” ha affermato la Cimbro in una nota.

Stampa

Concorso STEM. Minicorso di inglese e informatica, simulatori disciplinari consulenze Skype. Nuovi percorsi rapidi, mirati e intensivi