Decreto green pass, i soggetti minori di 12 anni sono esentati dalla certificazione

Stampa

Il Parlamento ha dato il via libera, in modo definitivo, al decreto green pass (il n.105) che interviene sulla gestione dell’emergenza Covid-19. Tra le misure approvate la validità della certificazione da 9 a 12 anni, oltre al via libera per i test salivari validi per il passaporto verde.

Nel provvedimento, inoltre, viene ulteriormente esplicitato che i soggetti minori di 12 anni (che, allo stato attuale non rientrano nella campagna vaccinale) risultano esentati dall’obbligo di green pass per partecipare alle cerimonie (ad esempio, matrimoni e comunioni), come anche per le ulteriori attività rispetto alle quali le norme già li esentava: ristoranti, piscine al chiuso, palestre, musei, teatri e cinema.

Covid, lo stato di emergenza è stato prorogato fino al 31 dicembre. Cosa significa e le sue ripercussioni

Decreto green pass, via libera definitivo dal Parlamento. I tamponi salivari saranno validi per la certificazione. TESTO [PDF]

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur