Decreto D’Alia. Ancora un rinvio, ancora ritardi su questioni cruciali

di
ipsef

red – L’imminenza più volte invocata viene ancora una volta smentita dall’assenza del provvedimento dall’ordine del giorno del prossimo Consiglio dei Ministri. Molti gli argomenti che riguardano la scuola: da Quota 96 ai docenti inidonei, dagli organici sul sostegno al concorso a dirigente.

red – L’imminenza più volte invocata viene ancora una volta smentita dall’assenza del provvedimento dall’ordine del giorno del prossimo Consiglio dei Ministri. Molti gli argomenti che riguardano la scuola: da Quota 96 ai docenti inidonei, dagli organici sul sostegno al concorso a dirigente.

Si è detto tutto sul contenuto, in realtà ancora da definire nella versione definitiva, del decreto D’Alia. Per l’istruzione, il Ministro Carrozza avrebbe chiesto ben 400milioni di euro.

Nel decreto sarebbero presenti molte questioni calde che riguardano la scuola, forse troppe e molto delicate, soprattutto quelle che richiedono coperture finanziarie consistenti, come quella che riguarda Quota 96 e i docenti inidonei.

Ma il Ministro ha anche chiesto fondi per la formazione dei docenti, la trasformazione delle cattedre di sostegno tutte in organico di diritto ed una soluzione, che accontenti tutti, sulle dirigenze vacanti a causa del protrarsi dei contenziosi a seguito del concorso.

Forse troppa carne sul fuoco e immaginando la decisione del Ministro, pensiamo non ci sia voglia di fare un passo indietro.

Anche perché ci sono questioni aperte molto importanti, come quella della copertura delle dirigenze, che rischia di lasciare molte scuola scoperte ed in reggenza, o la questione Quota 96 che si è arenata in Parlamento e sulla quale, però, il Ministro si è più volte speso.

Domani non sarà affrontato l’argomento, almeno secondo quanto riportato sul sito del Governo relativamente agli ordini del giorno. Che la notte porti consiglio e ci sia un colpo di scena. Noi saremo qui a testimoniarlo.

Gli odg del CdM di domani

Vedi anche

Decreto D’Alia: sostegno, inidonei, "Quota 96". Interventi per 400milioni
Ed anche: assunzione dirigenti tecnici, fondo per la formazione dei docenti alle nuove tecnologie. A quanto pare non è presente alcun piano di assunzione di precari, ma restiamo in ascolto.

Concorso dirigenti scolastici. Scuole senza presidi, nel decreto D’Alia il provvedimento tampone
red – Nel decreto D’Alia, ancora in versione "bozza", tra i provvedimenti dedicati alla scuola ce n’è uno che affronta la delicata questione del concorso a cattedra e dei posti che rimarranno vacanti a causa del protrarsi dei contenziosi: dalla Lombardia alla Sicilia.

Decreto D’Alia. Blocco stipendio 2014

Versione stampabile
anief anief voglioinsegnare