Decreto bollette, allo studio l’installazione di pannelli solari nelle scuole

WhatsApp
Telegram

Aumentare la produzione di gas e migliorare il sistema di stoccaggio, ma anche dare maggior impulso alle rinnovabili con un pacchetto di semplificazioni e la spinta della Pubblica amministrazione, facilitando uffici e scuole a dotarsi di pannelli solari.

È questa una delle proposte per il nuovo decreto bollette, atteso in settimana. L’idea sarebbe emersa nel corso delle riunioni con i ministri Daniele Franco, Roberto Cingolani e i tecnici di Mef e Mite, coordinate dal sottosegretario alla presidenza del Consiglio Roberto Garofoli.

Non è una novità

Non si tratterebbe di una novità. Già diversi comuni si sono attrezzati in questo senso, come ad esempio quello di Prato. Particolare importanza ha avuto l’analisi dei consumi elettrici, tenendo conto che il rendimento economicamente ottimale dell’impianto è raggiunto quando, mediamente nell’anno, l’energia prodotta è uguale all’energia consumata.

L’obiettivo del progetto è ridurre le emissioni di anidride carbonica (CO2) in atmosfera utilizzando fonti energetiche alternative. In particolare, produrre l’energia elettrica che annualmente viene consumata nell’edificio scolastico, senza l’uso di alcun combustibile, ma utilizzando come fonte primaria l’energia solare.

WhatsApp
Telegram

TFA SOSTEGNO VIII CICLO: Scegli il corso di preparazione di Eurosofia a cura del Prof. Ciracì e dell’Avv. Walter Miceli che prepara a tutte le prove