Debiti notificati dal Comune possono essere rateizzati

di Consulente Fiscale

item-thumbnail

Debiti notificati dal Comune per Imu non pagata, è possibile entrare nella rottamazione bis o aderire ad una rateizzazione lunga?

Il Comune in cui abito, mi ha notificato il pagamento dell’ Imu 2013,non pagato a suo tempo in modo corretto. Ho corrisposto solo l’acconto, ma non la rata di saldo. Essendo la somma da trasporta sostenere  elevata, entro i 60 giorni, cosa posso fare? Il percorso della rottamazione è fattibile? O quantomeno una rateizzazione massima? Grazie infinite

Debiti notificati dal Comune e adesione Rottamazione

I debiti notificati dai comuni e dalle Regioni, non entrano nella Rottamazione ter, come specificato in quest’articolo: Cartella Tari e tributi locali da altri esattori, entrano nella Rottamazione ter?

Quando il contribuente si trova in difficoltà finanziaria è possibile presentare un’istanza di dilazione pagamento, secondo il regolamento comunale per la gestione delle entrate tributarie. Le consiglio di rivolgersi presso l’ufficio tributi del comune di appartenenza e chiedere il modello dell’istanza di rateizzazione. Di solito è possibile rateizzare fino ad un massimo 72 rate.

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Versione stampabile
Argomenti: