De Mauro. Per usare bene il pc occorre saper leggere, scrivere e far di conto

In un intervento su Internazionale.it il linguista ed ex ministro della Pubblica Istruzione Tullio De Mauro si interroga  sulla possibile relazione tra uso del computer e sviluppo delle competenze linguistiche e matematiche.

In un intervento su Internazionale.it il linguista ed ex ministro della Pubblica Istruzione Tullio De Mauro si interroga  sulla possibile relazione tra uso del computer e sviluppo delle competenze linguistiche e matematiche.

De Mauro spiega che l’Ocse ha cercato una risposta a questa domanda raccogliendo dati in 31 paesi.

La Frankfurter Allgemeine Zeitung e altri giornali tedeschi sottolineano che gli allievi culturalmente deboli usano il computer essenzialmente per giocare e questo non aiuta nelle conoscenze e competenze digitali.

In Francia gli esperti affermano che invece di investire per far crescere il numero di computer nelle scuole, i governi farebbero meglio a investire nell'apprendimento delle competenze di base, come leggere, scrivere e far di conto, necessarie per imparare ad usare il pc.

Nei paesi dell’Ocse, continua De Mauro, su 96 alunni su cento che hanno a casa un pc, solo settanta lo usano per studiare.

Usare il pc con moderazione aiuta ad avere risultati migliori di chi non l’usa mai, ma sono pessimi se lo si usa troppo, e cosa molto importante, conclude De Mauro, occorre innalzare la qualità degli insegnanti ed eliminare le disparità familiari per parlare davvero di buona scuola.

fonte

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia