De Luca: “Temperatura misurata a casa? Ministero ridicolo. Il 90% degli istituti campani ha chiesto un termoscanner”

Print Friendly and PDF

“Abbiamo ritenuto ridicola la misura del Ministero secondo cui la temperatura corporea degli studenti va misurata a casa. Ci siamo fatti carico come Regione, abbiamo fatto un  bando per dare alle scuole un contributo di 3mila euro per un  termoscanner. Hanno risposto 919 istituti scolastici per 5800 plessi, il 90% ha chiesto il contributo della Regione”. Così il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca.

“Daremo 3mila euro di contributi agli istituti – ha aggiunto – ma siccome i plessi sono molti di più distribuiremo anche 3600 pistole  per la misurazione della temperatura. Abbiamo fatto un’altra  operazione tesa a dare sicurezza sanitaria anche alle scuole, e quindi alle famiglie, ai docenti, al personale e ai ragazzi”.

Print Friendly and PDF

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia