De Luca è categorico: “Per evitare la Dad bisogna vaccinare gli under 18. Solo così avremo tutti in presenza”

Stampa

Il Governatore campano De Luca esorta a puntare sulla vaccinazione degli studenti per scongiurare un altro anno in Dad ed avere un anno scolastico con tutti gli studenti in presenza.

Abbiamo un livello altissimo del personale scolastico, in Campania siamo all’avanguardia, ma dobbiamo sapere che se vogliamo, come dobbiamo, aprire tutte le scuole con gli studenti presenti, dobbiamo completare la campagna di vaccinazione al di sotto dei 18 anni“. Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca nel corso di una diretta Facebook.

Il Governo italiano, nelle sue diverse componenti, Ministero della Salute, Iss e Cts, commissario al Covid, ha fatto una comunicazione talmente sgangherata nei mesi passati – ha aggiunto De Luca – che ha rotto il rapporto di fiducia dei cittadini con le istituzioni. Questo ha penalizzato fortemente la campagna di vaccinazione. Nelle ultime settimane ci sono stati chiarimenti, oggi sappiamo che si vaccina esclusivamente con vaccino Pfizer e Moderna, credo che si possa stare tranquilli“.

Se vogliamo evitare di tornare alla didattica a distanza dobbiamo completare la vaccinazione della popolazione studentesca, mettiamocelo in testa e procediamo con la vaccinazione delle ragazze edei ragazzi, perché questo ci consentirà di avere un anno scolastico normale”, ha proseguito.

Tutte le altre cose che sentiremo, come ridurre le presenze sui mezzi pubblici, sono tutte stupidaggini, non si farà niente. Dobbiamo completare la vaccinazione“, conclude il Governatore della Campania.

Stampa

Nel prossimo incontro de L’Eco digitale di Eurosogia parleremo di: “Il coding nella scuola del primo ciclo: imparare divertendosi”