De Luca: “Chiusura delle scuole inevitabile se l’area del contagio dilagherà”

WhatsApp
Telegram

Sulla vaccinazione dei bambini tra i 5 e gli 11 anni di età “abbiamo bisogno di grande equilibrio maturità e razionalità. Bisogna affrontare il problema con grande senso di responsabilità perché dobbiamo stare tranquilli per i bambini e dobbiamo evitare di richiudere le scuole, perché se si dovesse dilatare l’area di contagio diventa inevitabile la chiusura delle scuole, non c’è niente da fare”.

Così il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, incontrando i sindaci dei comuni a nord di Napoli nel corso della presentazione della proposta progettuale della linea metropolitana che collegherà il centro di Napoli con Afragola.

“Io ho una nipotina di 6 anni – ha raccontato De Luca – e sono fra quelli che ci pensano prima di vaccinare. Finalmente abbiamo avuto il parere dell’Ema e dell’Aifa, ma soprattutto abbiamo una cosa che non è stata mai fatta per un vaccino: è stato somministrato già a 3 milioni di bambini negli Stati Uniti, a centinaia di bambini in Israele e non c’è stato neanche un problema”.

De Luca ha sottolineato che “c’è un dato preoccupante, le varianti Omicron e Delta aggrediscono la fascia giovanile, oggi i contagi più numerosi li abbiamo al di sotto dei 20 anni. La vaccinazione per i minori è un atto di tutela e di protezione per i bambini”. 

Obbligo vaccinale docenti e ATA, istruzioni operative del Ministero dell’Istruzione. CIRCOLARE [PDF]

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito