De Cristofaro: per la scuola meno riforme e più risorse

Prosegue il nostro percorso di ascolto e confronto nelle scuole italiane. Così il sottosegretario all’istruzione Peppe De Cristofaro dopo la visita all’IIS “Croce Aleramo” di Roma.

“In un mondo che cambia a velocità spesso difficili da seguire, comprendere e interpretare, in cui il 70% delle bambine e dei bambini che frequentano oggi la primaria da adulto svolgerà un lavoro che ancora non esiste, la scuola deve essere capace di rinnovarsi senza tradire la propria funzione, definendo e realizzando un progetto di formazione che non si limiti alla rincorsa dei necessari saperi specialistici, ma ritrovi il senso profondo del dettato costituzionale: fabbrica di coscienze critiche, accademia di libertà e senso di responsabilità, fucina di cittadine e cittadini. Con meno riforme e più risorse”.

“È questo il messaggio più forte emerso dall’incontro di questa mattina all’IIS Croce Aleramo in via Bardanzellu a Roma, – conclude il sottosegretario di Leu – con la dirigente scolastica Teresa Luongo, i docenti e tante studentesse e studenti che hanno mostrato curiosità e interesse con domande estremamente pertinenti e una forte partecipazione”.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia