De Cristofaro: dobbiamo garantire diritto studio a tutti. Differenza didattica a distanza e digitale

di redazione

item-thumbnail

De Cristofaro, garantire a tutti il diritto allo studio: questo è il nostro compito.

Il sottosegretario De Cristofaro, nel corso di un’intervista all’agenzia Dire, è intervenuto sulla didattica  a distanza e anche sulle relazioni tra il Ministero e le organizzazioni sindacali.

Sulla didattica a distanza, De Cristofaro ha affermato che non si deve pensare che sia sostitutiva di quella in presenza. Considerato il momento di emergenza, l’obiettivo è quello di garantire, tramite tale modo di “fare scuola”, il diritto allo studio a tutti gli studenti. Questo il compito del Ministero.

Secondo il sottosegretario, inoltre, la didattica a distanza non va confusa con quella digitale, che deve essere effettuata in classe.

Versione stampabile
Argomenti:
soloformazione