DDL Zan, la Sottosegretaria Floridia: “Giornata contro l’omofobia può diventare opportunità per le scuole”

Stampa

“Sulla possibile istituzione, per il giorno 17 maggio, della «Giornata nazionale contro l’omofobia, la lesbofobia, la bifobia e la transfobia» come previsto dal ddl Zan, occorre fare opportuna chiarezza. Anzitutto: l’organizzazione scolastica è citata già in leggi che istituiscono altre giornate nazionali. Accade ad esempio per la giornata «della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie» e per il «giorno della Memoria in ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici italiani nei campi nazisti»”.

Così la sottosegretaria all’istruzione Barbara Floridia, senatrice M5S.

In entrambi i casi, il coinvolgimento delle scuole non prende la forma di un obbligo, e così sarebbe anche se il Ddl Zan diventasse legge. Ma al di là di questo è opportuno fare una riflessione molto seria: i fenomeni di omofobia e transfobia vedono protagonisti ancora troppi studenti, e questo è un problema che ci riguarda tutti e su cui è necessaria la collaborazione di tutti“, ha proseguito la Sottosegretaria.

L’istituzione educativa deve guardare con lucidità a questa situazione e lottare contro l’isolamento, a volte rafforzato dalla difficoltà di trovare un sostegno in luoghi diversi dalla scuola, le famiglie in primis. Prevenire e lottare contro le manifestazioni di omofobia e transfobia nelle scuole e educare gli studenti al principio della pari dignità delle persone è quindi un’assoluta necessità, per garantire a tutti un clima scolastico sereno e una società più civile“, continua Floridia.

La giornata del 17 maggio può diventare una opportunità importante per tutte le scuole, anche paritarie, per coltivare nelle scuole un forte momento di riflessione sulle questioni del rispetto dell’altro e dell’identità sessuale, in piena armonia i principi di libertà sanciti dalla Costituzione“, conclude la sottosegretaria all’Istruzione.

Ddl Zan, il Vaticano chiede modifiche: scuole cattoliche non sarebbero esentate da giornata contro l’omofobia

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur