Ddl Zan, il Vaticano contro il provvedimento: a rischio la liberta delle scuole cattoliche paritarie

Stampa

Il Ddl Zan rischia di far deflagrare la situazione all’interno della maggioranza di governo. In particolare a far discutere i partiti è la posizione del Vaticano che esiste su una riformulazione del disegno di legge.

In particolare per la Chiesa andrebbero rielaborati l’articolo 1 (identità di genere), articolo 4 (identità di espressione) e articolo 7 che istituisce una giornata contro l”omotransfobia e delle iniziative di sensibilizzazione nelle scuole di ogni ordine e grado. Questo punto in particolare metterebbe in discussione uno dei pilastri del Concordato, che è la libertà delle scuole cattoliche paritarie.

Il Partito Democratico è critico “L’impianto è quello del ddl Zan e non credo che nella maggioranza giallo-rossa ci sarà qualcuno disposto a svendere pezzi di legge“, è la risposta di Franco Mirabelli, vice capogruppo del Pd.

Fratelli d’Italia ha già fatto sapere che immagina solo una opposizione durissima al provvedimento.

Stampa

Eurosofia: TFA SOSTEGNO VI CICLO, cosa studiare? Oggi alle 16.00 ne parliamo con gli esperti