Studenti non vaccinati sospesi da scuola in caso di epidemie. A chiederlo M5S e Lega

di Nino Sabella
ipsef

item-thumbnail

La legge Lorenzin sull’obbligo vaccinale potrebbe essere abolita dal disegno di legge, depositato da un gruppo di senatori tra cui i primi firmatari Stefano Patuanelli (M5S) e Massimiliano Romeo (Lega).

Disegno di legge Vaccini

Ricordiamo le novità del DDL, soffermandoci su cosa cambierebbe per le Istituzioni scolastiche e quando potrebbe essere sospesa la frequenza scolastica.

Disegno di legge

Il disegno di legge, abrogando la legge n. 119/2017, abolirebbe l’obbligatorietà dei vaccini, sebbene la preveda in casi di emergenza.

Sintetizziamo nella tabella seguente gli elementi cardine della legge:

Cosa cambia per le scuole

Il disegno di legge non attribuisce alle scuole alcun compito di controllo né di comunicazione di dati alle ASL.

L’attività di controllo e le eventuali comunicazioni, volte a far vaccinare i bambini/ragazzi non in regola, sono affidate esclusivamente alle ASL.

Le scuole dunque verrebbero sgravate da tutti gli adempimenti che al momento sono chiamate a svolgere ed anche dai provvedimenti di esclusione dei bambini dell’infanzia dalla frequenza scolastica, considerato che tale sanzione non è più prevista (eccetto il caso di seguito descritto).

Le scuole, soltanto nei casi in cui le vaccinazione si rendano obbligatorie (ossia quando sono a rischio le coperture di gruppo), possono  essere chiamate in causa dai Piani Straordinari di Intervento, al fine di salvaguardare gli alunni che non possono vaccinarsi, anche inserendoli in classi di soli vaccinati o immunizzati.

Sospensione frequenza scolastica

La frequenza scolastica, infine, può essere subordinata,   temporaneamente, su base nazionale, regionale o locale, all’avvenuta somministrazione di una o più vaccinazioni. Tale misura di sospensione temporanea della frequenza, in attesa delle vaccinazioni prescritte, è prevista non dalle scuole ma dai Piani di Intervento Straordinari.

Da sottolineare che la succitata sanzione temporanea riguarda tutti gli studenti e non è limitata ai bambini frequentanti gli asili nido e le scuole dell’infanzia, come avviene invece attualmente.

Disegno di legge Vaccini, scarica

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione