DDL Scuola. Unicobas: Renzi ipocrita, svelato il piano

WhatsApp
Telegram

Il primo commento dal fronte sindacale all'annuncio di Renzi sul rinvio delle assunzioni arriva da Stefano d'Errico, segretario nazionale Unicobas: "Tutto come previsto, saltano le assunzioni perché in realtà la Commissione Bilancio stava sollevando parecchi dubbi, troppi. Le risorse disponibili non sono assolutamente sufficienti per assumere 100mila e più precari.

Il primo commento dal fronte sindacale all'annuncio di Renzi sul rinvio delle assunzioni arriva da Stefano d'Errico, segretario nazionale Unicobas: "Tutto come previsto, saltano le assunzioni perché in realtà la Commissione Bilancio stava sollevando parecchi dubbi, troppi. Le risorse disponibili non sono assolutamente sufficienti per assumere 100mila e più precari.

A questo punto rimarranno solo le assunzioni necessarie a coprire i turn over legati ai pensionamenti. E così viene disvelata la verità: fino a questo momento Renzi ha preso in giro tutti, il mondo della scuola ma anche il suo stesso partito".

"Il progetto di Renzi – prosegue d'Errico – appare sempre più chiaro: realizzare la riforma senza neppure pagare il pegno delle assunzioni, perché non ci sono soldi o, per essere più precisi, non li si vuol trovare".

"Renzi – conclude il segretario Unicobas – parla di una Conferenza nazionale della scuola per il mese di luglio. Non si faccia illusioni: anche se le scuole sono chiuse noi saremo presenti. Il 14 luglio sarebbe proprio una bella data per la Conferenza sulla scuola: è bene che Renzi lo metta nel conto fin da subito".

Unicobas: "Renzi sappia che noi ci saremo anche a luglio" DA DOMANI AL NOSTRO PRESIDIO DI P.ZZA DELLE 5 LUNE (SENATO – ROMA, h. 14.00 – 19.00)

Renzi, con 3mila emendamenti quest'anno no assunzione 100mila precari. Slittano 2016. Sconvocata Commissione notturna

WhatsApp
Telegram

“Come compilare il nuovo pei pagina dopo pagina”. Dal 3 ottobre un nuovo corso tecnico/pratico di Eurosofia