DDL Scuola. Di Menna: occorre decreto legge per assunzioni

WhatsApp
Telegram

Precariato e assunzioni

Precariato e assunzioni

Ok al piano assunzioni ma per dare alle scuole l'organico funzionale e ai precari certezza di assunzione serve un decreto legge. Senza decreto i tempi non consentono di dare l'organico assegnato alle scuole. Il problema del precariato è molto complesso e non è quindi risolto con questo provvedimento. Va affrontato nella sua interezza.

Scatti di anzianità e merito

Gli scatti di anzianità vengono mantenuti.
Siamo soddisfatti che il presidente del Consiglio sia stato convinto dai dati della Uil Scuola.
Sul riconoscimento professionale e sul merito l’unica via è quella del contratto per avere l'indispensabile consenso del personale.
Servono risorse certe e non può essere il dirigente scolastico a decidere a chi riconoscere e a chi non riconoscere l'incremento retributivo.
Pensare di affidare ai dirigenti scolastici la scelta degli insegnanti è assolutamente da respingere. Si creerebbe una impossibilità gestionale e si minerebbero le condizioni di libertà nelle attività di insegnamento. L’unica
modalità di assunzioni deve rimanere quella concorsuale. Suggeriamo al governo di non intraprendere questa strada e di avviare un confronto con i sindacati.

La card degli insegnanti
Rientra tra le richieste che la Uil Scuola fa da tempo dopo l'ingresso gratuito ai musei previsto dal decreto Carrozza.
Riconoscere le spese sostenute dagli insegnanti per la propria professione deve avere carattere strutturale e non essere limitata a quest'anno. Questa scelta del governo rappresenta una scelta che accogliamo positivamente.
Attenzione alle modalità pratiche, non vorremmo trovarci di fronte a complicazioni burocratiche o di gestione. Si potrebbero creare pasticci.

Ci riserviamo di leggere il testo del provvedimento del Governo. Va affrontato in modo organico una modalità di modernizzazione e valorizzazione del personale Ata che sembra non trovare la necessaria considerazione.

Un dibattito complessivo sul sistema di istruzione nel nostro Paese non può eludere l'esigenza che sia previsto un piano pluriennale di investimenti finanziari che ci riporti ai livelli dei paesi europei, stante che nel rapporto tra spesa per istruzione e spesa pubblica stiamo scivolando pericolosamente dal penultimo all'ultimo posto

DDL Buona Scuola in 11 punti. Dalle assunzioni al merito dei docenti, finanziate le paritarie. Video conferenza stampa

Tutto sulla Buona scuola, con il testo del DDL

Riforma approvata, Renzi: 100mila assunzioni da Gae e GM e poi solo concorsi. Fuori idonei concorso, graduatorie d'istituto e 23mila docenti scuola infanzia

Riforma approvata. Renzi "Dirigenti sceglieranno docenti dopo colloquio, decide chi premiare". 200mln per merito e 500 euro a prof per formarsi, tutto su riforma

WhatsApp
Telegram

Eurosofia e Udir presentano l’evento formativo “PNRR, Start-up per dirigenti scolastici – Attuazione delle linee di investimento”. Roma 25 agosto 2022