DDL Scuola. M5S: Audizioni al Senato farsa. Escluso elenco soggetti presentato da M5S

di redazione
ipsef

"Il Governo va avanti con l'arroganza e la miopia di sempre" queste le parole dei parlamentari del Movimento 5 Stelle delle Commissioni Cultura di Camera e Senato, i quali annunciano "audizioni farsa".

"Il Governo va avanti con l'arroganza e la miopia di sempre" queste le parole dei parlamentari del Movimento 5 Stelle delle Commissioni Cultura di Camera e Senato, i quali annunciano "audizioni farsa".

Il motivo: il M5S aveva presentato un elenco di soggetti da audire, tra cui associazioni di pedagogisti, precari, rappresentanti dei Quota 96, associazioni che si occupano dell'integrazione degli immigrati a scuola,

Ma il presidente della Commissione, Andrea Marcucci (PD) non ha accolto nessuna delle proposte del M5S.

E il termine per gli emendamenti è stato fissato a soli 3 giorni dalle audizioni, tempo esiguo – affermano i parlamentari di M5S per ascoltare il mondo della scuola e recepirne istanze e sollecitazioni.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione