DDL Scuola: Gruppo supplenti incontrerà Commissioni Istruzione di Camera e Senato

di redazione
ipsef

inviato da Supplenti della Scuola per la Qualità e Dignità del Lavoro – Siamo favorevoli ad una riforma della Scuola che garantisca agli alunni basi formative più solide e che garantisca a tutti un reale diritto allo studio.

inviato da Supplenti della Scuola per la Qualità e Dignità del Lavoro – Siamo favorevoli ad una riforma della Scuola che garantisca agli alunni basi formative più solide e che garantisca a tutti un reale diritto allo studio.

Ma una riforma non può prevedere un colpo di spugna su esperienze preziose e sui diritti costituzionali di coloro che hanno deciso di dedicare la propria vita a questo lavoro.

acciamo nostre le seguenti parole dell'ex Ministro dell'Istruzione on. Maria Chiara Carrozza:
"All’attuale ministro contesterei proprio questo: se si decide di cambiare le regole mentre si è in corsa, bisogna avere un occhio attento per le persone che si trovano in mezzo, bisogna raccordarsi col passato, non interrompere bruscamente un percorso per iniziarne un altro che presenta grossissime incognite. La politica non può fare a meno di basarsi sulla realtà storica”.

Il Gruppo FB "Supplenti della Scuola per la qualità e dignità del lavoro", composto da oltre 7000 iscritti tra docenti e Ata, sta elaborando le proprie proposte di modifica al DDL del Governo e li consegnerà, dopo le festività pasquali, alle Commissioni Istruzione di Camera e Senato e a tutti i gruppi politici, organizzando tutti gli incontri necessari alla sensibilizzazione del Parlamento.

Ci auguriamo che l'Eclissi di Sole di oggi possa apportare nuove energie positive al dialogo e incrementare la sensibilità e le aperture del Governo ad una riforma della Scuola che non si traduca in aumento della disoccupazione e in una mortificazione degli organi collegiali attraverso l'attribuzione di "superpoteri" monocratici di scelta e valutazione alla figura del dirigente scolastico.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione