DDL Scuola. Centemero (Fi), a settembre 2015 assunti solo in 50mila, organico autonomia slitta al 2016

WhatsApp
Telegram

"Il risultato politico dei continui ritardi sul ddl scuola, da settembre dell'anno scorso ad oggi, è che, come avevamo sempre detto, le assunzioni dal primo di settembre 2015 saranno la metà e con il vecchio sistema.

"Il risultato politico dei continui ritardi sul ddl scuola, da settembre dell'anno scorso ad oggi, è che, come avevamo sempre detto, le assunzioni dal primo di settembre 2015 saranno la metà e con il vecchio sistema.

Gli insegnanti dell'organico per il potenziamento, ossia gli altri 48.812 posti, verranno assunti solo giuridicamente e nel corso dell'anno scolastico, e dunque l'organico dell'autonomia di fatto viene rimandato di un anno.

Ecco il risultato del congresso permanente del Pd sulla scuola".

Lo dichiara, in una nota, la deputata e responsabile scuola e università di Forza Italia, Elena Centemero.

"Come avevamo detto, i tempi erano troppo stretti per permettere un ordinato e regolare inizio dell'anno scolastico.

Le principali novità del maxiemendamento al ddl scuola sono da ricondurre alla spinta di Forza Italia. Sia alla Camera sia al Senato, infatti, abbiamo evitato l'incostituzionalità dell'esclusione dal piano di assunzioni dei docenti idonei del concorso 2012 e l'ennesimo antimeritocratico concorso riservato solo per anzianità.

Grazie a noi è stato anche introdotto un esperto esterno nel comitato di valutazione per gli insegnanti che garantisce terzietà. Per il resto, purtroppo, dobbiamo registrare l'ennesima promessa non mantenuta", conclude.

Il testo del maxiemendamento

WhatsApp
Telegram

Concorso per dirigenti scolastici. Corso preparazione: 285 ore di lezione, simulatore Edises con 14mila quiz e modulo informatica. Nuova offerta a 299 euro